Cosa fare se il condizionatore non raffredda?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:57:56 05-01-2011

E’ un classico: con l’arrivo del caldo, nel momento in cui è necessario mettere in funzione il condizionatore, lui puntualmente non funziona!
Davanti a questa evenienza la prima cosa da fare è chiamare un centro assistenza affinché sia un tecnico a mettere le mani sulla macchina nel modo più corretto, onde evitare danni.
In attesa del tecnico (o prima di allertarlo) si può controllare lo stato dei filtri: bisogna vedere se sono sporchi perché potrebbe essere la polvere la causa del non funzionamento dell’apparecchio. In questo caso, appurato che i filtri sono sporchi, è necessario pulirli e disinfettarli con dei prodotti specifici che sono in vendita presso dei negozi di termoidraulica. Si trovano delle bombolette spray che puliscono e disinfettano e costano circa 10 euro (dipende dai punti vendita). Una volta compiuta questa operazione o nel caso in cui i filtri fossero puliti ma ancora il condizionatore non funziona sarà solo il personale specializzato dell’assistenza tecnica che potrà intervenire per risolvere il problema.
Il tecnico, arrivato sul posto, effettuerà tutti i controlli del caso: verificherà lo stato di tutti i componenti dell’apparecchio, ne verificherà il funzionamento e verificherà anche il gas refrigerante. Nel caso in cui tutte le componenti funzionassero nel modo corretto ma ancora il condizionatore non si mettesse in moto potrebbe essere un problema legato al gas refrigerante. Si tratta comunque di controlli e verifiche di cui il proprietario del condizionatore non può assolutamente farsi carico (dal punto di vista materiale) nel senso che solo un tecnico è in grado di capire dove sta il problema ed è in grado di intervenire nel modo corretto. Laddove il problema venisse attribuito al gas refrigerante è necessario verificare se il gas è finito (se manca ovviamente il condizionatore non può funzionare) va aggiunto. A questo punto il condizionatore dovrebbe funzionare. Un’operazione di questo tipo può costare dai 120 ai 250 euro ma si tratta di una cifra indicativa visto che molto dipende dalla grandezza del condizionatore (un conto è il controllo di tutte le componenti di un condizionatore di casa ed un conto è il controllo del meccanismo di un condizionatore industriale o di un ristorante ad esempio) e dipende anche dal tempo che viene richiesto al tecnico. La mancanza di gas refrigerante, comunque, dovrebbe essere l’ultima spiaggia. Spesso il problema si risolve nel controllo del funzionamento delle varie componenti mentre nei casi più fortunati è già con la pulizia dei filtri che il problema viene risolto e non è nemmeno necessario chiamare il personale specializzato dell’assistenza tecnica.
Io consiglio di affidarsi a personale esperto e non improvvisarsi “tuttofare” perché si tratta – anche nel caso di uso casalingo – di impianti di un certo valore, con meccanismi a volte delicati per cui ogni minima manovra sbagliata potrebbe pregiudicare il buon esito del successivo intervento del tecnico. Un ultimo accorgimento: non tutti i centri di assistenza tecnica sono specializzati per tutti i marchi di condizionatori in circolazione per cui è necessario assicurarsi di essersi rivolti al centro assistenza giusto. Se il condizionatore viene acquistato in centri commerciali o simili spesso si ha difficoltà a trovare l’assistenza tecnica di competenza.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa fare se il condizionatore non raffredda?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento