Cosa fare se un bambino fa pipì a letto ?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:35:47 04-02-2011

Sgridare ed aggredire in modo violento, verbalmente, con urla ed rimproveri, un bambino che ogni tanto fa la pipì a letto non è un buon modo per stargli vicino ed aiutarlo ad affrontare il problema. Soprattutto nel periodo di passaggio dal pannolino alle mutandine è normale che di notte il bambino non riesca a controllarsi e a svegliarsi per andare a fare la pipì in bagno nel momento del bisogno. Anche in bambini più grandi, attorno ai cinque anni, la pipì a letto che si dovesse verificare di tanto in tanto non può essere considerata un problema: il bambino che dorme in modo sereno non riesce a svegliarsi per cui può capitare che si lasci andare… sul materasso. Io ho una bimba di cinque anni ed un bimbo di tre anni e mezzo. Devo dire che il passaggio alle mutandine anche di notte è stato piuttosto indolore ma abbiamo avuto una ricaduta non molto tempo fa quando, dopo aver messo un depuratore per l’acqua del nostro rubinetto, abbiamo iniziato tutti a bevere di più e con più piacere. Abbiamo anche avuto un miglioramento complessivo in fatto di diuresi e nei primi giorni i miei bimbi chiedevano di andare in bagno più spesso del solito senza riuscirsi a controllare di notte. Ma abbiamo avuto solo un paio di episodi, non di più, visto che io ho preso l’abitudine di svegliarmi a metà notte e portarli in bagno. Dovrebbero rendersene conto da soli, lo so bene, ma orami in me è un meccanismo naturale quello di svegliarmi verso le due o le tre di notte e portarli a bagno tutti addormentati. Poi riprendono il sonno sereni ed anche io dormo più tranquilla!
Per evitare, comunque, problemi di incontinenza notturna sarebbe bene evitare che i bambini bevano troppi liquidi di sera. Sarebbe bene preparare delle pietanze poco salate per cena in modo tale che non si abbia la necessità di bere molto.
Prima di andare a letto bisogna sempre farli andare in bagno: è necessario che diventi un’abitudine quotidiana anche quando dicono di non averne bisogno perché, magari, hanno fatto pipì poco prima. Appuntamenti quotidiani di routine che aiutano il bambino a responsabilizzarsi.
Se però il problema si verifica ad età avanzata del bambino è necessario andare alla ricerca di cause psicologiche ed anche sentire il parere del pediatra per andare alla ricerca di eventuali cause fisiologiche o veri e propri problemi medici in essere. Verificato che non ci sono problemi da curare farmacologicamente, allora è necessario agire con estrema delicatezza dal punto di vista psicologico.
E’ imbarazzante per il bambino prima che per la mamma la consapevolezza di fare la pipì a letto per cui si deve evitare di drammatizzare e di sgridare il bambini perché questo potrebbe peggiorare la situazione. Anche far finta di niente non aiuta: bisogna trovare un buon equilibrio senza farlo diventare un problema quando, in effetti, non lo è. I miei bimbi sono ancora piccoli e sono certa che pian piano si abitueranno ad alzarsi la notte da soli. All’inizio quando li svegliavo piangevano. Ora non più ed è già un progresso.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa fare se un bambino fa pipì a letto ?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Prima di andare a letto bisogna sempre farli andare in bagno , si deve evitare di drammatizzare e di sgridare il bambini

Giudizio negativo Svantaggi: E' imbarazzante per il bambino

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: bambini comportamento dei genitori pipì a letto

Categoria: Gravidanza e genitori

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa fare se un bambino fa pipì a letto ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento