Cosa fare per la festa della donna a Bergamo e provincia?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:35:10 25-02-2011

Abito in provincia di Bergamo e devo dire la verita’, quando c’e’ da divertirsi a Bergamo non c’e’ molta scelta, e’ una citta’ un po’ bigotta e anche per quanto riguarda i locali e le festivita’ commerciali nulla sfugge a una pretesa di sobrieta’ forzata.
Quest’anno proprio nella data dell’otto marzo ci sara’ uno spettacolo un po’ particolare presso il PalaCreberg: saranno di scena le Sorelle Marinetti con il loro spettacolo Non ce ne importa niente.
Per chi non conoscesse le Sorelle Marinetti si tratta di un trio di “signore” molto particolari che, ispiratesi al Trio Lescano, cantano in falsetto le canzoni degli anni Trenta e interpretano con ironia la societa’ di quegli anni.
Il prezzo del biglietto varia a seconda del settore occupato, da 15 a 25 euro, ed e’ una proposta alternativa per una serata un po’ particolare in cui godere di uno spettacolo fuori dal comune e un bel canto armonico.
Altre proposte organizzate dal Comune di Bergamo possono essere interessanti e fuori dal comune:
- a Ponteranica sabato 5 marzo presso l’Auditorium comunale c’e’ lo spettacolo La Clawnessa, dentro le donne, al prezzo di 10 euro
- a Lallio martedi 8 marzo presso l’Auditorium Comunale con ingresso gratuito lo spettacolo Leggere Donna, letture e musica per la giornata Mondiale della Donna
- ad Arcene presso la sala polivalente martedi 8 marzo con ingresso gratuito lo spettacolo Sola me ne vo
- presso il Museo archeologico di Bergamo l’incontro La donna svelata, con immagini e abiti relativi all’antichita’ tra le donne, per ascoltare storie antiche sorseggiando una tazza di te, con ingresso libero.
Se invece volete organizzare una serata tra donne, magari un pochino trasgressiva, per sabato sei marzo o domenica sette marzo, scegliete qualche pub che organizza qualche spettacolo un po’ particolare.
Se volete prenotare una cena a tema orientatevi verso il ristorante Open Space a Curno, in via Bergamo 64, dove dalle ore 20 si puo’ cenare con un menu’ da 20 euro che comprende pizza, bibita o birra e caffe’, oppure un menu’ ristorante da 40 euro che comprende un piatto unico, le bevande e il caffe’. In entrambi i casi compreso nel menu’ c’e’ l’ingresso in due sale da ballo per reggaeton o latino americano e alla 22.30 uno spettacolo di striptease maschile.
Se preferite le discoteche potrete scegliere tra qualche proposta:
- Evolution Cafe’ a Paladina sulla provinciale Villa d’Alme’ Dalmine 49, con esibizione dei FlexSound e musica dal vivo. L’ingresso è gratuito oppure si puo’ prenotare un tavolo al costo di 90 euro comprensivo di due bottiglie di champenoise.
- Oronero a Nembro, via case sparse europa 15, dove il programma prevede musica revival e musica commerciale anni 80, l’ingresso è di 10 euro compreso un drink dalle 20.30 per sole donne e dalle 22.30 aperto anche agli uomini.
- Nikita a Telgate, via dei Morenghi 10 con musica house e spogliarelli, ingresso dalle 23 a 11 euro.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa fare per la festa della donna a Bergamo e provincia?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: ci sono alcuni siti dove poter dare un'occhiata ai ristoranti aperti in zona , il comune di Bergamo organizza sempre eventi interessanti

Giudizio negativo Svantaggi: nessuno

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: bergamo festa della donna festività

Categoria: Tempo libero Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa fare per la festa della donna a Bergamo e provincia?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento