Cosa fare in caso di incontinenza canina? soluzioni alternative

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:24:15 09-08-2011

L’incontinenza canina è una situazione abbastanza diffusa, soprattutto tra femmine sterilizzate e soggetti anziani e può diventare un problema molto serio da gestire, tanto per il cane quanto per il proprietario dello stesso, soprattutto quando l’animale vive in appartamento o comunque all’interno. Analizziamo innanzitutto le cause che portano al manifestarsi di questa patologia. Per incontinenza urinaria s’intende l’incapacità di controllare in modo autonomo la minzione. Le cause sono essenzialmente di tipo neurologico, con una mancata o poco efficace contrazione della muscolatura della vescica, e quindi la perdita del controllo sulla minzione. Un’altra causa può essere quella di natura infettiva, o ancora, la conseguenza della sterilizzazione nei soggetti di sesso femminile. In quest’ultimo caso, la riduzione della produzione di estrogeni, conseguente all’intervento di sterilizzazione, porta a una minore tonicità dei tessuti che a livello vescicale porta all’incontinenza. Un cane incontinente diventa quindi un cane stressato, che ha la necessità di essere portato fuori con una frequenza molto elevata e molto spesso questi ritmi non sono sostenibili dai proprietari. Una terapia che si è rivelata utile, soprattutto per le femmine, è la terapia ormonale, che tende a normalizzare lo stato di contrazione della vescica, sfruttando l’azione estrogenica su di essa. Nei casi più difficili è invece possibile ricorrere alla chirurgia. L’ intervento di colpo sospensione, che può essere eseguito sia in chirurgia classica che in chirurgia mini invasiva, si rivela essere risolutivo in una grande percentuale di casi. Le cure e l’ intervento possono però non essere soluzioni economicamente leggere e alla portata di tutti. Esistono delle alternative alquanto valide per contrastare l incontinenza canina e migliorare in modo significativo la vita quotidiana dell’ animale. Innanzitutto, per far fronte al problema igienico legato a questa patologia, sono in vendita on line delle cucce con relativi lettini appositamente studiati per il cane incontinente, dotati di un particolare tessuto assorbente facilmente asportabile per essere cambiato. In questo modo il problema delle uscite notturne è eliminato. Esistono inoltre delle tisane erboristiche studiate per questo problema, a base di Verga Aurea. Quest’ erba ha un azione specifica a livello della muscolatura della vescica, andando a rafforzarla e quindi contrastare in modo adeguato l incontinenza urinaria. Deve essere preparata una tisana al giorno da somministrare alla animale incontinente. L’ uso costante e prolungato ha dato esiti positivi. L’ unica difficoltà è quella di riuscire a somministrare la bevanda al cane,spesso riluttante. Ad ogni modo, una volta somministrata il sollievo che ne deriverà, renderà più facile abituare il soggetto all’assunzione quotidiana. La tisana presenta inoltre effetti antinfiammatori e depurativi, eliminando così anche eventuali tossine e giovando ancora di più al vostro amico a quattro zampe.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa fare in caso di incontinenza canina? soluzioni alternative
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: sono in vendita on line delle cucce con relativi lettini appositamente studiati per il cane incontinente , il problema delle uscite notturne è eliminato

Giudizio negativo Svantaggi: non bisogna sottovalutare il problema

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: animali domestici cani incontinenza canina

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa fare in caso di incontinenza canina? soluzioni alternative? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento