Cosa fare per avere meno doppie punte?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:36:03 27-04-2011

Ogni chioma per essere bella ha bisogno che i capelli siano sani, ben nutriti dalla radice alle punte. Uno dei problemi maggiori, soprattutto per coloro che hanno capelli molto lunghi, sono antiestetici sfilamenti dei capelli sulle lunghezze, questo problema è noto come “doppia punta”. I motivi che causano un indebolimento del fusto possono essere di varia natura,oltre ad una predisposizione del capello, in genere, molto dipende anche dal tipo di trattamenti a cui vengono ripetutamente sottoposti i capelli. Non ci sono molti dubbi su cosa faccia venire le doppie punte: tinture e permanenti, trattamenti chimici aggressivi, eccessivo calore termico, pettinare i capelli da bagnati. Le cose che si possono fare sono ben poche quando il danno c’è ed è anche bel visibile. Personalmente l’unico consiglio che posso dare, anche il più drastico, è quello di tagliare i capelli. Questa soluzione è sempre quella che di solito viene presa in considerazione per ultima da molte donne. Si tende, infatti, a ricorrere a qualsiasi tipo di trattamento, creme e lozioni, che promettono di eliminare le doppie punte per sempre. In realtà, questo è stato ampiamente dimostrato, l’unica cura realmente efficace per le doppie punte è la loro eliminazione con il taglio. Il problema va risolto anche in maniera drastica. Non bisogna farsi affascinare dalla crema o dall’ultimo ritrovato cosmetico, questi prodotti possono fare molto sugli effetti antiestetici, che derivano dal problema ma non sul problema in sè. Molte creme tendono a coprire il capello, anche con sostanze lucidanti e siliconiche, l’effetto apparente è quello di avere capelli lucidi e sani fino alle punte, ma è un effetto illusorio che si neutralizza ad ogni nuovo shampoo. Un taglio dei capelli, anche di pochi centimetri, se fatto bene offre molti vantaggi in più. Consiglio a tutte di recarsi dal parrucchiere, una volta ogni 3-4 mesi anche solo per tagliare di pochi centimetri le punte dei capelli, in modo da avere sempre la situazione sotto controllo. I prezzi dei tagli variano molto da salone a salone. In media solo il taglio costa intorno ai 15-20 euro, questo prezzo può lievitare se si aggiungono trattamenti o cure estetiche, diminuire se invece si va dal proprio parrucchiere di fiducia. Tagliare i capelli diverse volte nel corso dell’anno offre solo uno svantaggio apparente. Si è in un certo senso convinte che così i capelli non cresceranno mai, in realtà avviene esattamente l’opposto. Se si tagliano di poco, ma in maniera costante i capelli non solo si previene il fastidio delle doppie punte ma si eliminano anche le parti più secche e danneggiate dei capelli. Si alleggerisce il taglio, avendo maggiore cura delle lunghezze e si favorisce anche la crescita maggiore dei capelli. Un altro vantaggio è poi quello di poter fare anche a meno di tutti quei ritrovati, creme e maschere, che promettono cure miracolose contro le doppie punte, con un notevole risparmio anche in termini economici e nella spesa per la bellezza.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa fare per avere meno doppie punte?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: bisogna accorciarli leggermente ogni 3-4 mesi , usare la crema per i capelli dopo ogni lavaggio

Giudizio negativo Svantaggi: non usare la piastra

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: capelli cura doppie punte

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa fare per avere meno doppie punte?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento