Cosa avviene durante la fusione del nocciolo in una centrale nucleare?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 19:45:16 19-03-2011

Dopo i tragici eventi avvenuti nei giorni scorsi in Giappone, tutto il mondo vive con il fiato sospeso per le sorti della centrale nucleare di Fikushima, che si trova in una delle zone più devastate dal terremoto e dal maremoto dell’undici marzo scorso. Dopo i problemi ai reattori 1 e 3, l’attenzione si è spostata sul reattore numero 2. La preoccupazione maggiore riguarda le strutture di contenimento dello stabilimento. Mentre per i primi due reattori la situazione si è potuta tempestivamente contenere, per quanto sia possibile contenere un disastro di queste dimensioni, per il reattore numero due non è stato così. La struttura interna si è presumibilmente danneggiata, l’entità del danno non è stata stabilita ma le temperature interne del nucleo si sono elevate in maniera esponenziale. Le centrali nucleari sono ormai una realtà ben consolidata in molti paesi, in Giappone ce ne sono ben 55, in Italia la questione si è riaperta da poco dopo che negli anni Ottanta vinse il referendum per il no. Le centrali nucleari sono oggi molto avanzate, si parla infatti di centrali di terza generazione, gli standard di sicurezza sono elevatissimi. L’incidente più temuto in queste centrali è la fusione del nocciolo.
Il nocciolo è la parte più importante e delicata di una struttura nucleare, perchè contiene le barre di zirconio in cui è contenuto l’uranio. Le barre hanno una forma cilindrica e sono ancorate a strutture molto complesse, che permettono di tenere costantemente sotto controllo la temperatura. Gli involucri protettivi impediscono alle radiazioni di diffondersi, sofisticati impianti idraulici permettono di assorbire il calore in eccesso. Quando le barre si danneggiano il nocciolo non è più protetto, il combustibile radioattivo raggiunge temperature molto elevate, che sfiorano migliaia di gradi. Il primo effetto di questo aumento della temperatura interna è il cambiamento di stato dell’uranio. Da barre solide questo materiale radioattivo tende a liquefarsi rilasciando radioattività. Il pericolo sta proprio nel rilascio nell’atmosfera di una nube radioattiva con i relativi rischi a lungo termine anche per l’uomo. Nelle centrali nucleari i sistemi di controllo e raffreddamento funzionano elettronicamente, il terremoto a Fukushima ha messo fuori uso i sistemi elettrici. Nella storia del nucleare solo una volta il nocciolo si è sciolto, era il 1986, nella centrale di Chernobyl. Le conseguenze furono molto gravi anche perchè la centrale non aveva una protezione esterna,un cubo di cemento armato contenitivo, cosa che invece le moderne centrali di ultima generazione hanno. Quando il nocciolo si fonde le conseguenze sono incalcolabili e fuori controllo. Prima di arrivare alla fusione, situazione peggiore, i tecnici devo fare il possibile per raffreddare l’involucro interno. Una delle possibili opzioni è quella di gettare acqua, a Fukushima si è tentato prima con gli elicotteri, poi con le pompe a getto a grande distanza a causa delle radiazioni. Un’altra alternativa è una colata di cemento armato, che sigilli per sempre la centrale. L’uranio ha una reattività quasi eterna, una scelta del genere chiuderebbe un cuore radioattivo ancora pulsante.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa avviene durante la fusione del nocciolo in una centrale nucleare?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: i tecnici devo fare il possibile per raffreddare l'involucro interno , Una delle possibili opzioni è quella di gettare acqua

Giudizio negativo Svantaggi: è molto fragile

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: ambiente centrale nucleare fusione del nocciolo

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa avviene durante la fusione del nocciolo in una centrale nucleare?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento