Cos’è l’asse terrestre?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:15:04 16-03-2011

L’asse terrestre è l’asse di rotazione attorno al quale il nostro pianeta, la Terra, effettua la rotazione su se stesso.
Questa rotazione genera l’alternarsi del giorno e della notte.
L’asse terrestre tocca la superficie del nostro pianeta in due punti, che sono il polo terrestre nord e il polo terrestre sud.
L’asse terrestre, inoltre, determina, insieme al moto di rivoluzione che la Terra compie attorno al Sole, il susseguirsi delle stagioni.
Infatti, l’asse terrestre è inclinato rispetto al piano dell’ellittica di circa 23 gradi, mentre risulta essere inclinato di circa 66 gradi rispetto al piano dell’orbita generata dal movimento di rivoluzione della Terra, vale a dire la sua rotazione attorno al Sole.
Questa inclinazione è importantissima, in quanto, se l’asse terrestre non fosse inclinato, i raggi solari colpirebbero l’asse terrestre in maniera perpendicolare, generando così notti e giorni della stessa durata: 12 ore di luce e 12 ore di ombra.
L’asse terrestre, inoltre, effettua anche un’ulteriore rotazione, che fà in modo che nello spazio venga disegnato un doppio cono. Questo ulteriore movimento è chiamato processione degli equinozi ed è influenzato dall’attrazione lunare. Per compiere un moto conico completo, l’asse terrestre impiega ben 25800 anni.
L’asse terrestre, quindi, ha un ruolo fondamentale anche sulla vita dell’uomo, in quanto condiziona il susseguirsi del giorno e della notte, e ancora lo scorrere delle stagioni e, infine, anche i cambiamenti climatici del nostro pianeta derivano da variazioni di rotazione dell’asse terrestre.
Per tutti questi motivi si guarda con preoccupazione agli spostamenti dell’asse terrestre.
Questi possono avvenire in seguito a forti terremoti. Per fare qualche esempio, il terremoto che si è verificato in Giappone l’11 Marzo scorso, di magnitudo 9, ha causato uno spostamento dell’asse di quasi 10 cm.
Terremoti di simili intensità, come quello avvenuto in Cile nel 2010 o quello avvenuto a Sumatra nel 2004, avrebbero spostato l’asse terrestre di 7 / 8 cm.
Secondo alcune teorie, alla base delle quali si è ipotizzata la fine del mondo nel 2012, avverrà un evento che sembra straordinario, ma che in realtà, si ripete con puntualità ogni 12960 anni.
Questo evento consiste in un rallentamento sempre maggiore della rotazione dell’asse terrestre fino ad arrivare, nel tanto temuto 2012, all’arresto completo di quest’ultimo, che secondo gli scienziati durerà 72 ore, per poi riprendere a ruotare nel senso opposto.
Ciò causerà un’inversione dei poli magnetici della Terra, con conseguente verificarsi di eventi naturali catastrofici quali terremoti, maremoti e sismi di grandissime proporzioni.
Che questa teoria sia vera oppure no, non spetta a me stabilirlo. La cosa che volevo mettere in risalto è il ruolo estremamente importante che l’asse terrestre ha nella vita del pianeta Terra e di chi lo abita.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cos’è l’asse terrestre?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: ha un ruolo importante , determina, insieme al moto di rivoluzione che la Terra compie attorno al Sole, il susseguirsi delle stagioni

Giudizio negativo Svantaggi: in seguito al terremoto in giappone si è spostato

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: asse terrestre terra terremoto in giappone

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cos’è l’asse terrestre?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento