Cos’è la piramide alimentare?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:33:38 08-06-2011

La piramide alimentare è un programma di alimentazione che si propone di dare dei consigli sugli alimenti da consumare e sulle quantità corrette per mantenersi in forma, ma anche e soprattutto per mantenersi in salute. La piramide alimentare italiana è stata realizzata dall’Università “La Sapienza” di Roma e in particolare dall’Istituto di Scienza dell’Alimentazione, ma esistono anche altre versioni, tutte con lo scopo di dare indicazioni sulle giuste quantità di cibo da assumere nell’arco di una giornata o di una settimana.
La piramide alimentare elaborata dall’Università “La Sapienza” consta di 6 piani, ognuno dei quali contiene una diversa categoria di alimenti. Partendo dal basso e procedendo verso l’alto, la quantità giusta da consumare per ogni tipo di alimento è via via decrescente, in accordo con l’area decrescente delle varie sezioni. Inoltre, all’interno di uno stesso gruppo di alimenti, è importante variare da un alimento all’altro, al fine di assimilare tutti i tipi di sostanze nutritive e ottenere così un’alimentazione il più possibile completa.

- Nel gradino più in basso, che è anche il più ampio, troviamo la frutta e gli ortaggi, che vanno consumati in 5-6 porzioni al giorno, dove ogni porzione è di circa 150 g. Essi hanno un ridotto contenuto calorico, ma contengono abbondanti quantità di acqua, vitamine, minerali e fibre.
- Nel secondo gradino, troviamo la pasta, il pane, il riso, i biscotti e le patate, che vanno consumati in 4-5 porzioni giornaliere, dove ogni porzione è di circa 50 g, per un massimo di 16 porzioni a settimana. Questi alimenti sono ricchi di carboidrati, che consentono la produzione dell’energia necessaria al corpo per svolgere le normali attività quotidiane.
- Nel terzo gradino vi sono i condimenti: l’olio, il burro e i grassi, sia vegetali che animali. Essi vanno consumati in 2-3 porzioni al giorno, dove ogni porzione è di circa 10 g, ma con un massimo di 5 porzioni settimanali. I condimenti contengono acqua e grassi e contribuiscono a fornire l’energia necessaria per svolgere le normali attività.
- Nel quarto gradino troviamo latte, yogurt e formaggi: essi vanno consumati in 2-3 porzioni al giorno, dove ogni porzione è di circa 125 ml per il latte e lo yogurt, con un massimo di 14 porzioni a settimana, e di 20 g per il formaggio, con un massimo di 7 porzioni a settimana. Il latte e i suoi derivati contengono grassi, proteine, zuccheri e calcio.
- Nel quinto gradino vi sono carni, pesce, uova, legumi e salumi: per la carne, le porzioni giornaliere sono di circa 100 g e sono 1-2 al giorno, per un massimo di 5 a settimana; per il pesce, le porzioni giornaliere sono di circa 150 g e si raccomandano almeno 2 porzioni settimanali. Gli alimenti di questo quinto gradino sono ricchi di proteine e di grassi.
- Nel sesto e ultimo gradino vi sono lo zucchero e il miele, da consumare 1-2 porzioni al giorno, per un massimo di 21 porzioni a settimana, dove una porzione è di circa 5 g. Occorre tenere conto, però, che lo zucchero viene assunto anche nelle bevande, nei prodotti di pasticceria, nei biscotti e nei gelati.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cos’è la piramide alimentare?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: programma di alimentazione che si propone di dare dei consigli sugli alimenti da consumare , realizzata dall'Università La Sapienza di Roma

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svnataggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: alimentazione piramide alimentare università la sapienza

Categoria: Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cos’è la piramide alimentare?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento