Cos’è la Fascia di Kuiper?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 7:43:23 03-08-2011

La fascia o cintura di Kuiper è un gigantesco anello costituito da pezzi di ghiaccio e roccia di diverse forme e dimensioni, situato oltre l’orbita del pianeta Nettuno. L’estensione dell’anello è compresa, per la precisione, tra l’orbita di Nettuno e la zona situata a circa cinquanta unità astronomiche di distanza dal Sole. In proposito, si evidenzia che l’unità astronomica è il valore convenzionale di riferimento per il calcolo delle distanze fra i corpi celesti ed è pari alla lontananza fra la Terra ed il Sole.
Si ipotizza che l’origine della cintura di Kuiper sia dovuta al raggruppamento dei residui derivati dalla formazione del sistema solare, in spazi in cui le grandi distanze ed i lunghi periodi di percorrenza delle orbite, non hanno consentito la nascita di corpi celesti di maggiori dimensioni.
La fascia di Kuiper è, di fatto, una cintura di asteroidi, situata in posizione esterna rispetto all’orbita dei maggiori pianeti del sistema solare, ha forma di disco ed è considerata la fonte delle comete a breve periodo. L’anello contiene decine di migliaia di frammenti ghiacciati e rocciosi, tra i più grandi dei quali si trovano anche i quattro pianeti nani denominati Eris, Haumea, Makemake e Plutone.
Gli elementi più significativi contenuti nella fascia di Kuiper vengono identificati con la sigla KBO (Kuiper Belt Objects).
La maggior parte dei KBO è costituita da elementi ghiacciati provvisti di materiale organico (carbonio), del tutto simili alle comete. A differenza di queste ultime, tuttavia, non avvicinandosi mai al sole, gli oggetti della fascia di Kuiper non sono provvisti della caratteristica coda.
Alcuni KBO hanno orbite eccentriche o alterate dalle interazioni con i pianeti di maggiori dimensioni e finiscono per incrociare la traiettoria di Nettuno, venendo dirottati fuori dal sistema solare o all’interno dello stesso.
I KBO vengono distinti, in base alle caratteristiche della loro orbita, in tre grandi categorie.
I KBO classici (circa settantamila oggetti con diametro superiore a 100 km) hanno orbite regolari, di forma quasi circolare, tuttora collocate nella posizione originaria presente al momento della nascita del sistema solare. I KBO dispersi hanno traiettorie spiccatamente ellittiche e rappresentano il 3-4% degli asteroidi presenti all’interno della fascia di Kuiper. I plutini, infine, sono circa venticinquemila asteroidi con diametro superiore a cento chilometri, siti in posizione sempre piuttosto lontana da Nettuno.
Attualmente, non è ancora stato messo a punto un sistema in grado di stimare con precisione la dimensione degli oggetti facenti parte della fascia di Kuiper. Il calcolo del diametro degli asteroidi può essere effettuato mediante misurazioni termiche con raggi infrarossi, ma, a causa dell’enorme distanza dal Sole e della conseguente bassa temperatura dei corpi interessati, la radiazione percepibile dagli strumenti è molto debole, così da rendere possibile la valutazione dimensionale dei soli corpi più grandi.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cos’è la Fascia di Kuiper?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: l’origine della cintura di Kuiper sia dovuta al raggruppamento dei residui derivati dalla formazione del sistema solare , la radiazione percepibile dagli strumenti è molto debole

Giudizio negativo Svantaggi: non è ancora stato messo a punto un sistema in grado di stimare con precisione la dimensione degli oggetti facenti parte della fascia di Kuiper

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Fascia di Kuiper Nettuno universo

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cos’è la Fascia di Kuiper?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento