Come preparare un pranzo di Natale 2014 buono ed economico

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:15:38 17-12-2014

Preparare il pranzo di Natale non è mai stato cosa semplice; è un’operazione che richiede tempo ed energie, ma i risultati possono essere assai soddisfacenti se in cucina si lavora con passione e fantasia. Ecco alcune idee per servire in tavola piatti della tradizione, abbinati a qualche ricetta tutt’altro che usuale.

Antipasti:
COPPETTE AL SALMONE: tagliare il salmone a dadini e condirlo con olio, sale e pepe. Riempire la coppetta con un preparato composto da formaggio spalmabile e yogurt greco. Aggiungere il salmone e decorare con uno spicchio di limone posto sul bordo.

CROSTINI FUNGHI, ROBIOLA E NOCI: soffriggere 400 g. di funghi champignon. Lasciarli raffreddare ed in seguito unirli alla robiola e alle noci sgusciate. Aggiungere un pizzico di sale e poi spalmare il composto su dei crostini di piccole dimensioni.

Primo piatto:
BUCATINI ALLA MONTANARA: tutto ciò di cui avete bisogno sono funghi porcini, Parmigiano Reggiano, friariélli, burro, latte, bucatini. Mettere in ammollo i funghi per un’oretta circa. In un pentolino mescolare Parmigiano, burro e latte e lasciare amalgamare a fuoco lento. Soffriggere intanto i funghi e i friariélli. Terminata la cottura di questi ultimi, aggiungerli al composto ottenuto in precedenza. Condire i bucatini con il preparato e saltare in padella.

Secondo piatto:
SCALOPPINE ZUCCA E SCAMORZA: vi occorrono delle fettine sottili di carne bovina, vino bianco, scamorza, zucca, farina, pepe, prezzemolo, olio e sale. Soffriggere la zucca tagliata alla julienne; infarinare le fettine di carne e far cuocere nel vino bianco e nell’olio. Verso fine cottura aggiungere la fettina di scamorza affumicata precedentemente, la zucca e il prezzemolo.

Contorno:
LE SCAROLE IMBOTTITE: tipica ricetta napoletana, le scarole imbottite si preparano con olive, capperi, alici salate, pinoli, uvetta, sale o olio. Eliminare le foglie esterne delle scarole, lasciandole intere ed immergerle in acqua bollente per un minuto. Una volta raffreddate, aprirle delicatamente e imbottirle con gli ingredienti sopracitati. Richiuderle con dello spago e farle cuocere in forno preriscaldato per 30 minuti a 160 gradi.

Dolce:
PANDORO A FORMA DI ABETE: se un pandoro è l’unico dolce che avete in casa, potete sempre servirlo in maniera originale, magari con l’aiuto dell’onnipresente Nutella. Tagliare il pandoro orizzontalmente in tante fettine dello spessore di circa 2 cm; tra una fettina e l’altra, spalmare la Nutella e disporre la fetta successiva “a zig-zag” in modo da formare un abete. Cospargere di zucchero a velo.

Buon appetito, cari lettori, e buone festività natalizie.

Come preparare un pranzo di Natale 2014 buono ed economico
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come preparare un pranzo di Natale 2014 buono ed economico? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento