Come percorrere The Floating Piers?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:00:23 01-07-2016

The Floating Piers è la nota opera dell’artista Christo che potrà essere visitata fino al 3 luglio sul Lago d’Iseo. Si tratta di un pontile galleggiante che, partendo da Sulzano, arriva fino a Montisola e poi all’Isola privata di San Paolo. La passerella attraversa il lago e sarà quindi possibile per i visitatori passeggiare sulle acque più profonde e godere di un’esperienza davvero unica in tutta sicurezza. 

L’opera ha attirato a sé molti più turisti del previsto e quindi per visitarla e godersela in completa serenità sono necessari dei piccoli ma strategici ed importanti accorgimenti
Un primo problema può essere quello della coda che si può presentare al turista prima di raggiungere la passerella. Il consiglio è quello di non ammirare quest’opera durante il week end ma di cercare un’occasione o un momento libero nel corso della settimana. Le ore migliori per accedervi sono il mattino presto o la sera dopo le 18, orari in cui la temperatura si fa più mite e le code sono meno lunghe e quindi l’attesa è più breve.

La camminata sulla passerella inoltre è piuttosto lunga quindi farete bene a munirvi prima di percorrerla di acqua, di uno o più snacks leggeri e di protezioni per il sole. Tenete con voi un cappello e della crema solare, per evitare scottature. 

Una delle caratteristiche di questa passerella è la gratuità della visita: non dovrete infatti pagare nulla per percorrerla. Il consiglio dell’autore è quello di godersi una passeggiata su di essa a piedi scalzi. Per motivi di sicurezza non ci si può tuffare in acqua dall’installazione. Anche se non vi sono protezioni, gli addetti alla struttura sono numerosi e veglieranno con professionalità sui turisti. 

Ma come mai si generano le sopracitate code? Come è già stato detto l’afflusso è molto forte e la passerella non può reggere contemporaneamente oltre 10-15 mila persone ed è quindi necessario regolare il transito dei visitatori. 

I primi tempi l’installazione era aperta al pubblico durante tutte le ore del giorno e della notte ma dato l’incredibile afflusso di turisti dal 23 giugno essa viene chiusa a mezzanotte e riaperta alle 6 del mattino, in modo che lo staff possa effettuare eventuali interventi di manutenzione. La struttura non può assolutamente essere visitata in caso di condizioni meteorologiche avverse, quindi con vento forte o pioggia. 

Per raggiungere l’installazione si può scegliere di parcheggiare la propria autovettura presso i paesi dalle parti di Sulzano, dove sono previsti parcheggi e navette, si può optare per il treno (anche se in questo caso potreste rischiare di far ore di coda ancora prima di essere giunti alla struttura) o prendere il battello che conduce a Montisola. 

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come percorrere The Floating Piers?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Si tratta indubbiamente di un'esperienza unica. , E' un modo alternativo di visitare il lago.

Giudizio negativo Svantaggi: Le lunghe code possono scoraggiare i visitatori.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: lago d'Iseo

Categoria: Viaggi

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come percorrere The Floating Piers?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento