Come fare risplendere le pentole in acciaio inox

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:28:27 19-02-2015

Iniziamo subito con il dire che le pentole in acciaio inox non vanno lavate in lavastoviglie, questa notizia per molte massaie sarà sicuramente una brutta, ma la realtà è che spesso ci tocca ripassarle con detersivo e spugnetta, proprio per il motivo che la lavastoviglie non toglie tutte le incrostazioni che rimangono sul fondo della pentola. Per avere una batteria di pentole che duri anche nel tempo è consigliabile lavare le pentole con detersivi non aggressivi, possibilmente naturali.

Non bisogna mai usare delle pagliette abrasive che possono rigare la superficie della pentola.

Se malauguratamente abbiamo bruciato del cibo nella pentola, la soluzione per togliere le incrostazioni è quella di fare una pastella con bicarbonato di sodio e acqua e cercare con una spugnetta di togliere il tutto, se l’incrostazione dovesse persistere lasciare la pastella per qualche ora sul fondo della pentola in questione e poi procedere alla rimozione sempre con una spugna morbida, dopo di che si procede al risciacquo e all’asciugatura per evitare che si vedano aloni.

Le macchie di calcare si possono togliere lasciando un panno imbevuto di aceto bianco sulla parte interessata per almeno una mezz’ora e dopo si deve procedere al normale lavaggio.

Sulle padelle in acciaio inox capita spesso che si formano delle macchie nere sui bordi e anche per questo problema esistono degli accorgimenti che usavano le nostre nonne che consiste nel versare direttamente sulle macchie, due cucchiai di bicarbonato e tre cucchiai di sale e solo dopo aggiungere un poco di aceto bianco e cercare di strofinare con il composto tutta la superficie da trattare, in men che non si dica le macchie vanno via con facilità.

L’ossidazione dell’acciaio inox si può evitare facendo bollire nell’acqua dei pezzi di rabarbaro fresco.

Le anti estetiche ditate all’esterno delle pentole, si cancellano spruzzando un prodotto per la pulizia dei vetri e asciugando bene.
Un altro piccolo accorgimento per non rovinare le nostre pentole è quello di aggiungere il sale nell’acqua solo quando bolle e non prima perchè il sale è un corrosivo e le danneggerebbe.

Anche se una pentola dovesse essere molto sporca non bisogna mai usare la candeggina o l’ammoniaca per pulirla, usando bicarbonato di sodio, sale, aceto e anche limone si possono risolvere tutti i problemi dovuti alla pulizia della nostra batteria di acciaio inox. Al posto dell’aceto bianco si può usare anche un succo di limone dalle caratteristiche proprietà sgrassanti oltre che lucidanti.

Per evitare che il fondo della pentola diventi nero, dobbiamo cercare di cucinare sempre a fiamma bassa e per la pulizia ripassare il fondo sempre con dell’aceto bianco oppure del limone in questo modo e seguendo questi piccoli accorgimenti avremo sempre delle pentole come nuove.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come fare risplendere le pentole in acciaio inox
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come fare risplendere le pentole in acciaio inox? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento