Come eliminare l’umidità in casa, senza usare un deumidificatore

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:37:52 14-11-2014

Un problema che spesso affligge le nostre case è quello dell’umidità in eccesso. Questo fenomeno può verificarsi specialmente in autunno o in inverno, quando le piogge sono più frequenti e quindi l’umidità tende a ristagnare lungo il perimetro delle abitazioni.

Contro questo fenomeno ricorrente si possono prendere precauzioni come l’evitare di utilizzare uno stendino con panni bagnati all’interno della casa o l’aprire le finestre o far funzionare le ventole quando ci si fa la doccia o si cucina, ma tutto questo a volte non basta.

Molte persone si vedono costrette a comprare costosi deumidificatori che non sempre danno il risultato sperato, ma si scordano che a volte i metodi più efficaci sono gli antichi “rimedi della nonna”. Il problema dell’umidità in eccesso si può infatti risolvere costruendo semplici deumidificatori fai da te, che hanno come principale ingrediente il sale grosso, che è in grado di assorbire l’umidità negli ambienti domestici.

I deumidificatori più facili da costruire in casa sono 3, eccoli.
1) Un pratico deumidificatore domestico tagliando a metà una bottiglia di plastica ben asciutta e posizionando all’interno della parte bassa della bottiglia 150 grammi di sale grosso. La parte con il sale grosso dovrà essere ricoperta dall’altra parte precedentemente tagliata e il tutto dovrà essere lasciato per dieci ore in frigorifero prima dell’utilizzo.

2) Se non si ha a disposizione una bottiglia di plastica si può inserire del sale grosso in un sacchetto di organza, che andrà posizionato su una vaschetta di plastica chiusa con un coperchio bucherellato. Così facendo l’acqua attirata dal sale sarà raccolta all’interno della vaschetta di plastica. Con questo metodo 100 grammi di sale saranno sufficienti per deumidificare una stanza di 4 metri per 4.

3) Un altro metodo per realizzare un efficace deumidificatore consiste nel posizionare uno scolapasta all’interno di una ciotola che possa contenerlo. Fatto questo lo scolapasta andrà coperto con un telo al di sopra del quale si cospargeranno 100 o 150 grammi di sale grosso a seconda delle dimensioni della stanza.

Per i meno adatti al fai da te esiste anche una soluzione già pronta: le pratiche scatole assorbiumidità Ariasana della Henkel.

Come eliminare l’umidità in casa, senza usare un deumidificatore
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come eliminare l’umidità in casa, senza usare un deumidificatore? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento