Come cucinare la marmellata dolce di fagioli azuki

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:23:20 26-01-2015

Alla base della pasticceria giapponese c’è l’Anko, una marmellata dolce fatta con i fagioli Azuki è la farcitura che corrisponde, per noi occidentali, alla crema pasticcera.
Ovviamente parliamo di pasticceria tradizionale, che proviene quindi da una lunga tradizione di preparazione e di riti legata al cibo.

L’Anko viene prodotta tramite i fagioli Azuki, che erroneamente vengono chiamati anche con il nome di “Soia rossa”, in realtà non hanno nulla a che fare con la soia.
La ricetta per ottenere questa marmellata non è assolutamente difficile, ma bisogna comunque seguire un procedimento standard per ottenere gusto e consistenza esatte. La ricetta utilizzata è quella originale, pochissimi ingredienti possono farci realizzare pietanze buonissime.

Ingredienti

- Una tazza di fagioli azuki secchi (potete trovarli nei negozi di cibo etnico o al supermercato, nella corsia dei cibi etnici)
- Una tazza e mezza di zucchero bianco, una variante può essere quella di utilizzare solo una tazza di zucchero di canna grezzo)

Nella ricetta originale si usa lo zucchero bianco, ma non è fondamentale per la buona riuscita della ricetta, quindi se preferite lo zucchero di canna, utilizzatelo liberamente.

Procedimento

Mettere a bagno i fagioli la notte prima, utilizzate acqua fredda e fate in modo che sia abbondante. Passata la notte scolate i fagioli e poneteli in una grande pentola, aggiungete tre tazze di acqua e portate ad ebollizione a fiamma viva.

Quando l’acqua inizia a bollire abbassate la fiamma e fate andare i fagioli per altri cinque minuti. Al termine dei cinque minuti togliete la pentola dal fuoco e scolate i fagioli.

Rimettete i fagioli nella pentola, coprite i fagioli con tre tazze di acqua, aggiungete lo zucchero e fate di nuovo bollire. Questo procedimento è da seguire alla lettera per ottenere la giusta consistenza.

Cuocete i fagioli azuki a fiamma bassa per circa due ore, controllate sempre la cottura, assaggiate e se i fagioli azuki sono morbidi e cremosi allora sono pronti.

Ricordatevi sempre di aggiungere dell’acqua se vi sembrano troppo asciutti, perché a cottura ultimata c’è bisogno di un po’ di liquido per avere un impasto cremoso.
Arrivati a questo punto i fagioli sono pronti per essere frullati, potete utilizzare un frullatore ad immersione.

Ed ecco qui la vostra marmellata di fagioli azuki, con l’Anko potete farcire ogni tipo di dolce, potete utilizzare la marmellata come farcitura per i pancake, o come farcitura per dolci ripieni. Il risultato sarà sempre ottimo, con pochi e semplici gesti avete portato a casa un po’ di Giappone!

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come cucinare la marmellata dolce di fagioli azuki
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come cucinare la marmellata dolce di fagioli azuki? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento