Come combattere la muffa con rimedi naturali

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:17:02 28-01-2015

La muffa è un nemico davvero pericoloso per ogni abitazione, in quanto non causa solo problemi estetici o strutturali all’edificio, ma anche tantissime patologie. Questo perchè la muffa infetta sia le superfici della propria casa che la stessa aria che respiriamo.

Se anche voi quindi avete in casa il problema della muffa lasciate perdere rimedi chimici costosi e nocivi, ma approfittate delle potenzialità dei rimedi che la natura ci offre. Vediamo quindi insieme in questa semplice, ma utilissima guida come dire addio ai segni di muffa all’interno delle nostre case con metodi assolutamente naturali.

Il primo metodo che potrete utilizzare è quello dell’aceto diluito in acqua calda. Spruzzatelo nei punti in cui c’è la muffa aiutandovi con una scala e un vaporizzatore, ed il gioco è fatto. Vedrete infatti la macchia riassorbirsi a poco a poco.

Se poi la vostra muffa è persistente oppure la macchia è abbastanza ampia sulla parete, potrete optare per la creazione di un detergente casalingo.
A tal fine prendete 250 grammi di sale fino e scioglietelo con dell’aceto; dopodiché aggiungete quattro cucchiai di acqua ossigenata ed aggiungete un cucchiaino di tè aromatizzato o di altro olio essenziale naturale per dare una profumazione piacevole. Preparato il composto, potrà poi essere applicato al muro per lavare via la muffa con una spugna.

Altro rimedio ancor più naturale ed ugualmente efficace è poi il comune bicarbonato di sodio, utilizzato anche per igienizzare biberon e verdure. Aggiungetelo a dell’acqua ed utilizzatelo poi per lavare via la muffa dalla zona interessata. In tal modo riuscirete anche a togliere altre macchie residue e ad igienizzare le pareti.

Un ultimo metodo che serve anche da deterrente contro la muffa è poi il sale grosso. A tal fine riempite un contenitore con esso e lasciatelo in prossimità delle macchie di muffa o comunque degli ambienti che tendono a sviluppare troppa umidità e condensa. Il sale attirerà l’umidità della stanza rinfrescando l’aria degli ambienti domestici.

Al termine della pulizia, il consiglio poi è quello di eliminare la causa dell’umidità, limitando ad esempio le piante nella stanza, e stare attenti ad arieggiare e riscaldare gli ambienti in modo costante.

Se però l’origine delle tracce di muffa all’interno della vostra casa non è dovuta magari al ridotto ricircolo dell’aria ma ad una perdita ad esempio nelle tubature dell’acqua, il consiglio è quello di intervenire sulla perdita. In caso contrario la muffa potrebbe infatti riformarsi a più riprese fino a causare seri danni strutturali alla parete interessata.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come combattere la muffa con rimedi naturali
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come combattere la muffa con rimedi naturali? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento