Chi sono stati i vincitori del nobel nel 1975?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:04:43 17-02-2011

Nel 1975 due italiani ricevono il Nobel: Eugenio Montale per la letteratura e Renato Dulbecco per la medicina, prima di loro , da quando il premio Nobel fu istituito nel 1895, solo 12 italiani avevano avuto il massimo riconoscimento.
.L’attribuzione del Nobel a Eugenio Montale non fu inaspettata in quanto da tempo era il più prestigioso esponente della poesia italiana e nel 1967 era stato nominato senatore a vita proprio per i meriti letterari.
La lettura della motivazione dell’attribuzione del premio Nobel ci permette di fare una riflessione: il poeta ci ha lasciato nei suoi versi un’altissima lezione di dignità morale e di consapevolezza pratica della realtà, Eugenio Montale ha guardato con amarezza e distacco questa realtà nella quale la poesia sembrava aver perso definitivamente il suo ruolo e proprio da questa consapevolezza Montale con un linguaggio volutamente basso e prosastico, ci ha offerto un’immagine fortemente negativa della realtà e di una vita da affrontare senza illusione
Prima di Montale solo quattro grandissimi esponenti della letteratura italiana erano risultati vincitori del Nobel: Giosuè Carducci, Grazia Deledda, Luigi Pirandello e Salvatore Quasimodo.

Renato Dulbecco può essere considerato il fondatore della biologia molecolare, nella sua formazione sono stati decisivi gli incontri con Rita Levi Montalcini, Giuseppe Levi e Salvador Edward Luria che fu vincitore nel 1969 del Nobel per la medicina; fu proprio con Luria che Renato Dulbecco iniziò le sue ricerche di genetica batterica e virale fino ad arrivare a studiare i meccanismi dell’insorgenza delle cellule tumorali.
E’ particolarmente interessante leggere la motivazione dell’attribuzione del Nobel arrivato come riconoscimento per le scoperte di Dulbecco sul meccanismo di interazione tra virus tumorali e materiale genetico della cellula.
Dulbecco condivise il Nobel per la medicina con Howard Temin e David Baltimore.

Il Nobel per la pace nel 1975 è andato ad Andrej Sacharov il fisico russo che insieme alla moglie Elena Bonner fu impegnato nella difesa dei diritti civili in un paese come l’Unione Sovietica dove non era ammessa nessuna forma di dissenso politico.
il filosofo Karl Popper qualche anno dopo riconobbe il ruolo di Sacharov nell’aver dato un importante contributo alla discussione critica quale elemento fondamentale della democrazia.

ll premio premio Nobel per la chimica nel 1975 è stato attribuito al croato Vladimir Prelog e all’australiano John Cornforth che sono stati idealmente i continuatori degli studi sulla stereochimica iniziati da Giuliano Natta e Karl Ziegler vincitori del Nobel nel 1963.

Due sono stati i vincitori del Nobel per l’economia: l’olandese Tjalling Charles Koopmans e il russo Leonid Kantorovic, i loro studi hanno dato un importante contributo nella teoria della ripartizione delle risorse scarse e ottimali, una teoria a cui si fa spesso ricorso per determinare un modello di sviluppo sostenibile

Il premio Nobel per la fisica nel 1975 è stato assegnato a tre scienziati, due danesi e uno statunitense che hanno scoperto il collegamento tra moto collettivo e moto delle particelle: Aage Niels Bohr, Ben Roy Mottelson e Leo James Rainwater.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Chi sono stati i vincitori del nobel nel 1975?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Eugenio Montale per la letteratura e Renato Dulbecco per la medicina , Nel 1975 due italiani ricevono il Nobel

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: eugenio Montale eventi premio nobel

Categoria: Eventi

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Chi sono stati i vincitori del nobel nel 1975?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento