Chi sono gli Illuminati?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:14:21 14-04-2011

Gli illuminati sono una società segreta nata in Germania nel secolo XVIII, esattamente il primo maggio del 1776, il fondatore fu un professore di giurisprudenza, in particolare era professore di diritto canonico, di nome Johnn Adam Weishaupt, egli insieme a due studenti Anton von Massenhausen e Max merz, fondò questa società segreta. Nonostante il tipo di incarico non intendeva tutelare i privilegi ecclesiatici, ma anzi riteneva che l’ uomo dovesse essere liberato dai pregiudizi della religione. Inizialmente la società fu chiamata ” ordine dei perfettibili” solo successivamente fu cambiato il nome. L’ idea di fondo di questa società segreta era che l’ uomo fosse in un certo senso onnipotente e da solo fosse capace di trovare la luce interiore che lo rende uguale a Gesù, viene quindi tolta ogni sovraumanità a Gesù e reso umano pur non negandone l’ esistenza e le peculiarità. L’ ordine riteneva che la religione fosse una forma di impostura basata sul pregiudizio e che rende l’ uomo strisciante e superstizioso, ecco perché perfettibile e quasi elevabile a Dio se fa una profonda analisi di se stesso. Dell’ ordine facevano parte appartenenti al mondo universitario, da cui l’ ordine era scaturito, ma anche appartenenti alla nobiltà, magistratura, esercito e ambito culturale. La struttura era di tipo piramidale, ma molto chiusa, c’ erano varie fasce o gradi coloro che appartenevano ad un grado potevano conoscere solo i seguaci appartenenti alla stessa fascia e coloro che appartenevano ad una fascia subordinata, mentre non potevano conoscere coloro che appartenevano alla fascia superiore, per passare da una fascia ad una più alta occorreva superare delle prove per almeno un anno e dopo si poteva accedere, oltre che alla fascia superiore anche ad ulteriori segreti e ci si avvicinava alla conoscenza dello scopo ultimo della società stessa. Da ciò si evince che non tutti gli adepti conoscevano esattamente lo scopo della società stessa. All’ interno della società gli adepti avevano un soprannome e il fondatore utilizzò Spartacus.
Nel 1784 per la società iniziò un periodo difficile in quanto le identità degli appartenenti iniziarono ad essere conosciute e anche se la società poteva avvalersi di appoggi anche presso i tribunali, la solidità iniziò a scricchiolare e iniziarono anche dei processi per comportamenti contrari alla morale pubblica nei confronti di alcuni seguaci, iniziarono le ispezioni presso le dimore degli appartenenti e il fondatore vene destituito dalla cattedra. La forza della setta fu l’ apertura anche alla gente comune cosa che rinforzò a setta stessa, ma allo stesso tempo tenendo queste persone all’ oscuro degli scopi e dei segreti della setta, si restava tranquilli sul mantenimento delle segretezza, venne detto che la massa non poteva conoscere i segreti perchè la troppa luce non era sopportabile da loro e la loro capacità di perpetuare il mantenimento del segreto non era affidabile, ma intanto la loro copiosità rafforzava al forza della setta, soprattutto all’ esterno.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Chi sono gli Illuminati?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: società segreta nata in Germania nel secolo XVIII , All' interno della società gli adepti avevano un soprannome e il fondatore utilizzò Spartacus

Giudizio negativo Svantaggi: Nel 1784 per la società iniziò un periodo difficile

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: illuminati Johnn Adam società segreta

Categoria: Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Chi sono gli Illuminati?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento