Chi sarà in prossimo Papa?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:27:18 12-02-2013

Il mondo non parla d’altro: Papa Benedetto VI si è dimesso. La notizia è stata data dallo stesso Pontefice, in una conferenza stampa, durante la quale ha dichiarato di essere troppo anziano per guidare la Chiesa cattolica con serenità.

L’intero pianeta inizia già a chiedersi chi sarà il successore di Ratzinger, e sono già pronti anche i nomi dei cosiddetti papabili, dall’eventuale “Papa nero” come Francis Arinze ad un possibile Papa di casa nostra, l’italiano, Angelo Scola.

Una vera rivoluzione se il prossimo Papa fosse nero. Uno dei nomi potrebbe essere quello di Francis Arinze. Nato in Nigeria, il 1° novembre del 1932, è uno dei vescovi africani più accreditati per essere scelti come prossimo Pontefice. Uomo di grande cultura, eccellente comunicatore, Francis Arinze è un grandissimo esperto dei rapporti tra Islam e Cattolicesimo ed è la sua profonda conoscenza della religione islamica che lo rende uno dei candidati più importanti alla guida del Vaticano.

Un altro Papa africano potrebbe essere Peter Kodwo Appiah Turkson. Il sacerdote ghanese è uno dei più giovani tra i papabili. Nato l’11 ottobre del 1948, è diventato il primo cardinale del Ghana nel 2003 grazie a Giovanni Paolo II. Turkson ricopre attualmente l’incarico di presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, offertogli da Benedetto VI ed è proprio grazie allo stretto rapporto con Ratzinger che il cardinale ghanese è considerato, da molti, un plausibile futuro Papa.

Tuttavia, la maggior parte degli esperti in vicende del Vaticano, pensano che il vero favorito per salire sul trono di San Pietro sia il canadese Marc Ouellet. Nato nel 1944 a La Motte (Québec), è stato proclamato cardinale nel 2003 da Papa Wojtyla. Vanta una straordinaria carriera universitaria e dal 1996 al 2002 si trova a Roma come ordinario di teologia dogmatica alla Pontificia Università Lateranense. Sostenitore del ritorno all’adorazione eucaristica e della reintroduzione del Canto gregoriano, Marc Ouellet, è uno dei cardinali più vicini al pensiero teologico di Ratzinger.

Forte sostenitore di Benedetto VI su temi come la famiglia, l’uso del profilattico, i gay, la procreazione assistita e possibile futuro Papa è Jean-Louis Pierre Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-Religioso. Nato a Bordeaux il 5 aprile 1943, il cardinale francese è un ottimo diplomatico (nel 2003, cercò in tutti i modi di far capire al mondo che una guerra in Iraq sarebbe stata un “crimine contro la pace”) e un vero esperto di relazioni internazionali, in particolare con il mondo islamico.

Da considerare anche la possibilità di un eventuale “Papa americano“. Il suo nome potrebbe essere quello del cardinale cappuccino Sean O’Malley, conosciutissimo negli Stati Uniti per aver risollevato a Boston il dramma degli abusi sessuali su minori e del tentativo del suo predecessore, Bernard Law, di nascondere lo scandalo.

Chi sarà in prossimo Papa?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Chi sarà in prossimo Papa?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento