Chi è Patrick Modiano?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:50:16 10-10-2014

Ha appena vinto il Premio Nobel per la Letteratura. Ha scritto una trentina di romanzi, quasi tutti pubblicati anche in Italia, ed è stato sceneggiatore per il cinema. È Patrick Modiano, ebreo francese con origini italiane, come rivela il cognome.

Nato a Parigi nel 1945, Modiano è oggi uno degli scrittori francesi più amati dal pubblico e più apprezzati dalla critica. Parigi è lo scenario di molti suoi romanzi, non un semplice sfondo, ma quasi una presenza viva, animata da un fascino misterioso e scrutata nei suoi luoghi meno consueti, più appartati. È spesso la Parigi dei tempi dell’occupazione nazista, tema doloroso e sempre ricorrente negli scritti di Modiano. Un tema che si associa assiduamente a quello dell’identità e della memoria: l’uomo cerca se stesso in modo incessante, nei ricordi e negli spazi che gli sono appartenuti e tuttavia la sua ricerca non è mai compiuta. Il destino dell’individuo è fragile e segnato dalla Storia del mondo.

In tutti i romanzi di Modiano emergono queste influenze esistenzialiste insieme al gusto della rievocazione, talvolta anche di vicende personali. Tra i titoli più noti dello scrittore, “Via delle botteghe oscure”, “Dora Bruder”, “Un pedigree”, “L’orizzonte”, “Nel caffè della gioventù perduta”. L’ultimo libro, intitolato “Pour que tu non te perdes pas dans le quartier”, uscirà in Italia nel 2015.

La carriera di Patrick Modiano ha avuto inizio molto presto, ai tempi del liceo, dove era allievo dello scrittore Raymond Queneau, che lo notò e lo presentò ad un editore. Nel 1967, appena ventiduenne diede alle stampe il suo primo romanzo, “La place de l’Etoile”, e da allora non ha mai smesso di pubblicare, ottenendo frequentemente premi e riconoscimenti.

Lui stesso ha dichiarato di non aver mai pensato di fare altro nella vita, se non scrivere. E la scrittura rappresenta per Modiano anche un’esigenza interiore: quella di confrontarsi con il proprio passato e soprattutto con la figura paterna. La solitudine e le ombre di un’infanzia e di un’adolescenza intristite dalla disattenzione dei genitori, l’instabilità di continui spostamenti in collegio, l’ambiguità del padre, sospettato di collaborazionismo con i nazisti, ritornano come fantasmi, come punti oscuri nel suo percorso di vita e nei suoi romanzi. Ma scrivendo, l’autore se ne separa dal punto di vista privato ed attribuisce loro un valore documentale e storico.

Con uno stile lucido ed essenziale, Patrick Modiano ha raccontato i penosi anni dell’occupazione nazista in Francia, partendo dalla storia dei singoli per arrivare a ricostruire uno spaccato storico non ancora del tutto svelato. Per questa sua arte della memoria, l’Accademia Reale Svedese lo ha premiato. Ma lui, personaggio schivo, non troppo avvezzo alla ribalta, ha commentato curiosamente la notizia dell’assegnazione del Nobel. Ha dichiarato, infatti, di sentirsi felice, ma di considerarla una scelta bizzarra.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Chi è Patrick Modiano?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Chi è Patrick Modiano?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento