Chi ha inventato la televisione?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:00:34 28-03-2013

Sul percorso che ha condotto all’invenzione della televisione, c’è un’italiano: Guglielmo Marconi. Fisico e inventore, Marconi aveva inventato nel 1897 il telegrafo, ritrovato che stimolò la fantasia di molti inventori. Ma vediamo a chi si deve questo mezzo di comunicazione tanto importante per la vita odierna.

Innanzitutto occorre precisare che nessun’altra invenzione nella storia è stata più contesa. Dopo la scoperta del telegrafo, molti studiosi si erano impegnati nella ricerca di uno strumento che potesse veicolare immagini e suoni a distanze notevoli dal luogo dove erano state create. Anche se molti, ormai, la considerano un’invenzione attribuibile all’ingegnere scozzese John Logie Baird, che era stato il primo a dimostrarne le potenzialità il primo Marzo del 1925 al centro commerciale Selfridges di Londra, tuttavia ancora oggi esiste una controversa diatriba sul padre della tv a causa del fatto che la scoperta è stata il risultato di una serie di invenzioni consecutive, fatte in un lasso temporale breve, da diversi inventori, come l’inglese Edwin Belin.

Tuttavia occorre far notare che ben presto il tipo di televisione inventato da Baird, definito televisione elettromagnetica, cadde in disuso. Al suo posto nacque un nuovo tipo di televisione, quella elettronica. Questo strumento venne scoperto dallo statunitense Philo Farnsworth oggi considerato l’inventore della televisione moderna.
La televisione elettronica è diversa dalla precedente perchè basata sull’uso di uno schermo a tubo catodico. Questa parte della moderna televisione (anch’essa ormai soppiantata dagli schermi piatti al plasma e a cristalli liquidi) venne ideato nel 1897 dal fisico tedesco Karl Ferdinand Braun. Fu in seguito perfezionato proprio da Farnsworth. Anche questa parte della televisione diede luogo a una controversia, visto che l’invenzione venne eleborata quasi contemporaneamente a Farnsworth anche da uno studioso russo, Vladimir Kosma Zworykin, il primo a presentarne il brevetto nel 1923.
Farnsworth tuttavia era riuscito a dimostrare la funzionalità della sua invenzione, cosa che a Zworykin era fallita. Lo statunitense fu infatti il primo dei due inventori a dimostrare la possibilità di trasmettere di segnali televisivi con una dimostrazione che ebbe luogo il 7 settembre 1927. Farnsworth nell’occasione aveva utilizzando un tubo catodico da lui progettato. A lui venne dunque attribuita l’invenzione. Negli anni trenta Zworykin cercò di rivendicare come sua l’ideazione del tubo catodico e dunque della televisione. Ne seguì una lunga e costosa battaglia legale che tuttavia non cambiò le cose. In italia la televisione iniziò le sue trasmissioni da Torino nella seconda metà degli anni 30.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Chi ha inventato la televisione?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Precursore della Tv, il telegrafo del nostro Guglielmo Marconi.

Giudizio negativo Svantaggi: L'invenzione della televisione moderna viene attribuita all'americano Philo Farnsworth.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Guglielmo Marconi John Logie Baird televisione

Categoria: Film

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Chi ha inventato la televisione?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento