Chi ha inventato la carta igienica?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:24:14 14-03-2011

Si tratta di un prodotto di larghissimo consumo, che si trova in ogni casa di ogni parte del mondo. Parliamo della carta igienica. Una curiosità, però, sorge spontanea: chi ha inventato la carta igienica? La carta igienica è un prodotto che viene usato per l’igiene intima dopo la minzione e la defecazione. La particolarità del prodotto consiste nella composizione della carta, differente rispetto alle altre (pensiamo per esempio ai fazzolettini di carta) perché è in grado di decomporsi in maniera rapida nelle fosse biologiche e in generale di disfarsi al contatto con l’acqua. E’ opinione diffusa ritenere che le prime tracce dell’uso della carta igienica possano essere fatte risalire senza ombra di dubbio al Quattordicesimo Secolo, da parte della famiglia imperiale in Cina. La prima carta per utilizzo esclusivamente igienico, comunque, fu prodotta solo diversi secoli più tardi e dall’altra parte del mondo, vale a dire negli Stati Uniti. Era l’anno 1857 e un certo Joseph Gayetty, il cui nome era presenta ben stampato su ogni foglio, diede vita alla prima produzione industriale della carta igienica. I rotoli comparirono una ventina di anni più tardi, nel 1879, quando la Scott Paper Company fu la prima azienda a mettere in commercio la carta igienica in rotoli. Poco tempo dopo, comparvero i rotoli perforati. Intorno alla metà del Novecento, si realizza un salto in avanti dal punto di vista qualitativo per quanto riguarda la carta igienica, con la prima carta a doppio velo messa a punto nel 1942 da St. Andrew’s Paper Mill. Il prodotto, dunque, con il passare del tempo acquisisce morbidezza e robustezza. È curioso notare come nel nostro Paese la carta igienica è diventata un prodotto di uso popolare solo intorno alla metà del secolo scorso: prima infatti veniva considerata un lusso a tutti gli effetti. Si può tranquillamente sostenere, dunque, che gli inventori della carta igienica furono i Cinesi, anche se dobbiamo spostarci in America per trovare la prima produzione industriale. Attualmente la carta igienica è presente sul mercato in formati diversi: il più diffuso è quello costituito dal rotolo bianco con doppio velo, ma esistono anche rotoli con più veli, addirittura cinque, rotoli colorati o decorati in altro modo, per esempio con la barzellette, o profumati. Le misure classiche del prodotto presentano un’altezza di 97 millimetri e una larghezza di 126. E’ opportuno ricordare, per altro, che esistono in commercio anche carte inumidite per sostituire il bidè, con emollienti e altre sostanze antisettiche. Ogni cittadino europeo ogni anno consuma ben tredici chili di carta igienica: in Europa viene consumato un quarto dell’intera produzione di carta igienica mondiale. La produzione coinvolge circa 50 milioni di tonnellate ogni anno, per un totale di mezzo miliardo di alberi abbattuti. In tutto, infine, ogni anno vengono consumati 81 miliardi di rotoli di carta igienica, a dimostrazione del fatto che in ogni caso si tratta di un prodotto di prima necessità.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Chi ha inventato la carta igienica?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: è un prodotto di prima necessità , si trova in ogni casa di ogni parte del mondo

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: carta igienica igiene intima igiene personale

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Chi ha inventato la carta igienica?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento