Chi ha diritto all assegno familiare?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:17:29 25-06-2011

Chi ha una famiglia con dei figli a la possibilità di poter ricevere l’assegno familiare da parte dell’Inps.
Infatti l’assegno familiare non è altro che una quota in denaro riconosciuta a soggetti che hanno figlio a carico nel proprio nucleo familiare.
Non tutti ne hanno diritto, ed esiste una tabella precisa dove sono indicate alcune fasce di reddito e la relativa quota che aspetta per ogni figlio che è nel nucleo familiare.
Gli assegni familiari partono dal 1 luglio fino al 30 giugno dell’anno successivo.
La domanda può essere fatta in qualsiasi periodo dell’anno se ci sono delle variazione particolari, tipo la nascita di un figlio.
Mentre di solito la domanda va presentata entro l’inizio di luglio, ma se viene presentata in ritardo al massimo vengono riconosciuti gli arretrati.
La domanda deve essere presentata all’Inps via telematicamente direttamente dal sito internet dell’Inps.
Poi va dichiarato anche all’azienda o datore di lavoro, tramite modulo apposito il diritto ad avere il contributo economico degli assegni.
L’assegno familiare viene pagato dal datore di lavoro, ma poi questo richiederà all’Inps le somme anticipate, pertanto chi paga veramente l’assegno familiare è l’Inps.
L’assegno familiare aspetta per tutti i componenti della famiglia e del nucleo familiare.
Pertanto anche il coniuge che non ha reddito percepisce l’assegno con la domanda fatta dal marito.
Chi fa la domanda è colui che ha un reddito superiore a 1032,92 euro.
Poi l’assegno familiare, aspetta anche per ogni figlio nel nucleo familiare sia che essi siano adottivi, naturali, affidati, comunque riconosciuti dalla legge.
L’assegno va chiesto anche in presenza di particolari condizioni dove vi è la presenza di persone disabili, e in questo caso si ha anche diritto ad avere un assegno di frequenza per bambini che sono nel periodo scolare.
L’assegno di frequenza viene riconosciuto per i mesi che il bambino disabile frequenta la scuola sia che essa sia primaria, secondaria o superiore.
La mia esperienza a riguardo consiste nell’avere una moglie a carico e 2 bambini disabili.
In questo caso gli assegni sono considerati in una tabella diversa dalla solita dove non ci sono queste condizioni, comunque per ogni condizione l’Inps ha una tabella a cui fare riferimento.
Gli assegni che percepisco sono corrisposti dal mio datore di lavoro, ed ogni mese mi ritrovo in busta paga il corrispettivo dell’assegno familiare.
Per poter avere gli assegni ho dovuto presentare la domanda all’Inps, e oltre alla semplice domanda ho dovuto integrare il tutto con la documentazione necessaria del caso, certificato stato di famiglia e certificato dell’invalidità rilasciato da una commissione per gli invalidi civili.
La domanda è sempre stata presentata alla fine di giugno o inizi luglio, ma non importa anche se questa viene presentata oltre al termine poiché è una domanda retroattiva.
Presentare la domanda per ricevere gli assegni familiari è completamente gratuita.
I vantaggi sono che si ottiene un aiuto economico grazie all’assegno familiare e inoltre si ha diritto anche alla detrazione per ogni figlio.
Mentre non ci sono svantaggi di nessun tipo da segnalare.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Chi ha diritto all assegno familiare?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: si ha diritto anche alla detrazione per ogni figlio , aiuto economico grazie all'assegno familiare

Giudizio negativo Svantaggi: non ci sono svantaggi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: aiuto economico assegno familiare inps

Categoria: Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Chi ha diritto all assegno familiare?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento