Chi è Charlie Brown ?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:44:50 11-12-2010

Creato dalla penna e dalla fantasia di Charles Monroe Schulz, Charlie Brown è un ragazzino di terza elementare, protagonista della famosissima striscia a fumetti Peanuts. “Charlie” è un diminutivo del suo nome, quel Charles che arriva dal suo stesso creatore.
Charlie Brown è rappresentato come un ragazzino dalla testa tonda, dal carattere insicuro e testardo, spesso in balìa dei suo stessi compagni di classe che, per via del suo carattere e della sua inclinazione alla sottomissione, approfittano di lui. Una delle scene più comuni in cui viene rappresentato è quella nell’ambito della sua squadra di baseball: una squadra che va a rotoli e che ha in lui un grandissimo appassionato ed organizzatore ma anche un pessimo lanciatore. Ce la mette tutta, Charlie Brown, ma proprio non ce la fa a reggere il ritmo del gioco come vorrebbe e spesso viene distolto dalla stessa postazione di lancio nel subire i colpi degli avversari. In preda alla sua conclamata sfortuna ed incapacità, anche la sua passione per gli aquiloni segue una sorte tutt’altro che felice: i suoi aquiloni vanno a finire perennemente su un albero ma spesso hanno pure una sorte peggiore.
E’ un personaggio alquanto solitario, Charlie Brown. Una solitudine molto particolare, la sua. Non gli mancano gli amici, questo c’è da dirlo. Ma la sua è una solitudine caratteriale, quella di chi riesce sempre a subire, inerte, in ogni situazione senza mai lamentarsi e senza protestare neanche nelle situazioni più paradossali.
Il suo aspetto è molto infantile, con il suo testone tondo ed un solo ciuffetto di capelli che fa pensare ai neonati con il loro ciuffo ribelle. Viene rappresentato sempre con lo stesso abitudinario abbigliamento ed i suoi modi di fare sono sempre gli stessi, con lo stesso modo di affrontare problemi e situazioni.
Inizialmente, alle origini della striscia, il personaggio di Charlie Brown era più allegro e scherzoso. Poi con il tempo il suo carattere è stato modificato tanto da diventare il simbolo per eccellenza del perdente. Ma lui non si rassegna. Un perdente che tenta di sfuggire al suo destino come meglio può: questo è il profilo del personaggio che si legge dalle varie strisce (diventate poi anche cartone animato per la tv) . Un tentativo di sfuggire al suo destino che, però, fallisce miseramente ogni volta in cui crede di essere sul punto di venirne fuori. Il suo, purtroppo, è un destino irrimediabilmente segnato e alla fine non può che incassare il colpo che ogni volta gli viene assestato – a livello psicologico ma non mancano occasioni in cui si tratta anche di un colpo fisico, basta pensare alle partite di baseball – da questo o da quell’altro amico.
Questo singolare personaggio ha fatto la sua comparsa negli anni ’50 ed è molto longevo. La striscia non è più in produzione dagli anni 2000 ma c’è da dire che la serie è approdata anche in tv sottoforma di cartone animato. Le caratteristiche del personaggio televisivo rimarcano quelle della striscia, in tutto e per tutto.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Chi è Charlie Brown ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento