Che cosa è la dermatite allergica dei cani?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:52:34 10-01-2011

Il termine “dermatite allergica” indica un gruppo di allergie cutanee, che possono essere scatenate nei cani da differenti fattori. Le cause più comuni sono le seguenti: allergia da morso di pulci, allergia alimentare e atopia. Questa è una reazione allergica causata dall’inalazione di allergeni o dal contatto con questi attraverso la pelle. Meno comuni invece, ma non di certo rare sono: reazioni a medicinali, allergie ormonali, allergie batteriche, allergie causate da altri parassiti (acari, vermi intestinali, zecche) e allergie da contatto, spesso causate da esposizioni a cere per pavimenti, detergenti o particolari fibre. Per quanto riguarda l’atopia e l’allergia alle punture delle pulci queste sono in genere riscontrabili solo nei giovani cani adulti, le allergie alimentari invece possono colpire a qualsiasi età. Tra le tante razze ci sono quelle maggiormente predisposte ad atopia, alcune invece sono soggette a sviluppo di allergie a causa di fattori genetici. I sintomi fortunatamente non sono pochi, così da rendere più facile l’individuazione del problema in funzione di una più rapida cura. Occorre dunque prestare attenzione se il nostro cane si gratta, si lecca insistentemente o se si morde la pelle, le zampe o le orecchie. Se, grattandosi, si creano delle squame sulla pelle, se sulle vescicole sulla pelle si formano croste o pus, se aumenta la pigmentazione della pelle o se questa si ispessisce, se la saliva è di colore marrone, se il cane perde pelo o se scuote spesso la testa. La dermatite allergica non può essere evitata, di certo però è d’aiuto limitare, come accade anche per gli uomini, l’esposizione ad allergeni, alleviando così alcuni sintomi. Qualsiasi animale necessita di un ambiente sano e pulito, e soprattutto in caso di spazi aperti, come ad esempio giardini, dove la pulizia non è costante e quotidiana come all’interno delle mura domestiche, è necessario un controllo delle pulci, qualora la diagnosi del nostro cane sia di dermatite allergica da pulci, così come occorre eliminare l’esposizione a determinati alimenti per un trattamento efficace contro la dermatite allergica alimentare. I farmaci infatti non possono bastare da soli a risolvere il problema, se l’animale continua ad essere a contatto con i parassiti che l’hanno infettato la prima volta. Infine per evitare un prolungato contatto con gli allergeni è consigliabile tenere gli animali all’interno dell’abitazione quando il livello del polline nell’aria è alto, evitando poi di lasciar giocare il cane nell’erba alta o appena tagliata, evitando qualsiasi formazione di muffa in casa e limitando al minimo la polvere. Naturalmente l’unica vera regola è quella di attenersi alle raccomandazioni del veterinario, sia per quanto riguarda i farmaci per via orale che per i lavaggi con shampoo specifici, situazione questa che può presentare differenze a seconda della razza, dato che alcuni animali possono richiedere bagni più volte a settimana. Da non dimenticare infine che i farmaci sono spesso necessari anche dopo la sparizione dei sintomi. Non vale dunque per gli animali la regola: “via il dente via il dolore”, se vogliamo bene al nostro animale, dovremo costantemente fare attenzione alle sue condizioni di salute, come si fa con tutti i membri di una famiglia.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Che cosa è la dermatite allergica dei cani?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento