Che cos’è il C Sharp?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:37:16 16-12-2010

Linguaggio di ultima generazione ma con una buona base proveniente da linguaggi su cui la programmazione fonda le sue radici (C,C++,Java), il C# (leggi “C Sharp”) è un linguaggio orientato agli oggetti o, come comunemente detto “Object-Oriented”, utilizzato prevalentemente su piattaforma .NET. Questo vuol dire che la programmazione in tale linguaggio si basa sull’implementazione di oggetti, permettendo la generazione di software basato su costrutti ‘robusti’ e affidabili. Uno degli aspetti fondamentali di tale linguaggio è il basarsi su un particolare tipo di dati : la “Classe”. Un oggetto è una istanza di una classe, ossia è la rappresentazione particolare di essa, e tutte le istanze di una determinata classe ne condividono le caratteristiche generali. Ecco perché la classe è un tipo dati molto potente, permettendo di definire una serie di proprietà condivisibili fra le diverse sue istanze. Ulteriore aspetto importante di tale linguaggio è la possibilità di definire sia classi base che classi derivate. A tale contesto si collega una delle caratteristiche fondamentali del linguaggio : il polimorfismo. Ossia, la possibilità di dare ‘sembianze’ diverse ad una stessa classe. Questo avviene attraverso la definizione di una classe base con all’interno la dichiarazione di metodi e proprietà specifiche ma, successivamente, è possibile definire una nuova classe, derivata dalla precedente, che va a ridefinire quelle stesse proprietà e quei metodi. Se definisco “ClasseBase” la classe base e “ClasseDeriv” la classe derivata, ogni volta che verrà creato un nuovo oggetto istanziando (attraverso la keyword “new”) una delle due classi, il risultato del metodo o il comportamento della proprietà di quell’oggetto, dipenderanno dalla classe di cui l’oggetto è istanza. Con un breve esempio :

class ClasseBase
{
public virtual void MetodoUNO()
{
Console.WriteLine (“Risultato Metodo Classe Base”);
}
}
class ClasseDeriv : ClasseBase
{
public override void MetodoUNO()
{
Console.WriteLine (“Risultato Metodo Classe Derivata”);
}
}
class Output
{
static void Main (string[] args)
{
ClasseBase ob;
ClasseDeriv od;
ob = new ClasseBase ();
od = new ClasseDeriv ();
ob.MetodoUNO(); // output  “Risultato Metodo Classe Base”
od.MetodoUNO(); // output  “Risultato Metodo Classe Derivata”
}
}

Un vantaggio del C# è la deallocazione automatica degli oggetti non più utilizzati, senza dover, come succede per altri tipi di linguaggi, richiamare la deallocazione in modo esplicito. Inoltre, rispetto ad esempio a Java dove i metodi sono predefiniti “virtual”, in C# per far sì che un metodo sia “virutal”, questo deve essere esplicitamente dichiarato. Nell’esempio sopra riporatato è stato usato nella istruzione “public virtual void MetodoUNO()”. I costi di sviluppo software C# sono legati alla piattaforma Microsoft Visual Studio .NET, il cui prezzo varia in base alle “Edition” e alla versione che si sceglie. Si va dai cento euro circa per il pacchetto base fino ai mille euro per le versioni più aggiornate. Personalmente ho usato la versione Visual Studio .NET 2008 Pro Edition godendo di tutte le potenzialità del linguaggio e della piattaforma di sviluppo.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Che cos’è il C Sharp?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento