Carboidrati e dieta: quando mangiarli per dimagrire?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:00:10 27-03-2013

Una ricerca dell’Università di Gerusalemme ha dimostrato che coloro che vogliono perdere peso non sono obbligati a rinunciare completamente ai carboidrati. Anzi, secondo il professor Zecharia Madar, sarebbe addirittura possibile dimagrire assumendo la maggior parte dei carboidrati prima di coricarsi.

La scoperta, che rivoluzionerebbe tutte le teorie sinora messe in pratica dai migliori dietologi del mondo, è stata provata su di un campione di 78 individui in sovrappeso, che hanno accettato di sottoporsi all’esperimento del professor Zecharia Madar. I partecipanti all’esperimento sono stati divisi in due gruppi: al primo i carboidrati venivano serviti prevalentemente a pranzo, al secondo a cena. Dopo sei mesi, al termine dell’esperimento, è emerso che le persone che avevano perso più peso erano quelle che avevano mangiato cibi con carboidrati prima di andare a letto.

La ragione scientifica sarebbe da riscontrare nel fatto che l’assunzione di carboidrati prima di dormire stimolerebbe la produzione di leptina e di adiponectina, due ormoni che avrebbero un effetto dimagrante.
La leptina infatti stimolerebbe la sazietà, mentre l’adiponectina regolerebbe i livelli sanguigni di glucosio e di colesterolo, favorendo la perdita di peso. E’ bene precisare che i carboidrati sono indispensabili in qualsiasi dieta: il segreto per dimagrire sta nel sapere quando mangiarli.
Un menù adatto a tutti coloro che vogliono dimagrire dovrebbe avere circa 1300 – 1400 calorie, e potrebbe essere così strutturato.

A colazione un bicchiere di latte parzialmente scremato con un panino di 50 grammi e un cucchiaio di marmellata senza zuccheri aggiunti o, in alternativa, una tazza di the, una spremuta d’arancia e due fette di pane tostato con miele.
A pranzo 60 grammi di orecchiette e broccoli, quattro fette di prosciutto crudo senza grasso e un’insalata mista con un filo d’olio extravergine d’oliva. In alternativa, 60 grammi di ravioli con burro e salvia, insalata mista e macedonia o lo stesso quantitativo di pappardelle ai funghi, 50 grammi di crescenza, insalata di radicchio e rucola.
Per cena, minestra di verdure con 30 grammi di pasta, 120 grammi di carne di tacchino arrosta e spinaci. In alternativa, minestra di zucca, cavolfiore bollito e 150 grammi di nasello al cartoccio.

Carboidrati e dieta: quando mangiarli per dimagrire?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Una ricerca dell'Università di Gerusalemme ha dimostrato come per una buona dieta non sia necessario eliminare l'assunzione di carboidrati. , Dalla ricerca emerge che gli stessi andrebbero, generalmente, consumati prima di andare a letto.

Giudizio negativo Svantaggi: Il consumarli a cena, genererebbe la produzione di leptina e di adiponectina, due ormoni che avrebbero un effetto dimagrante.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: carboidrati dieta obesità

Categoria: Mangiare e bere

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Carboidrati e dieta: quando mangiarli per dimagrire?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento