Come capire se un uovo non e’ piu’ commestibile?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:21:28 18-12-2010

L’uovo e’ un alimento naturale di cui ci si puo’ cibare direttamente o come ingrediente inserito in vari piatti.Tra le uova il piu’ utilizzato e’ quello di gallina . Esso e’ una cellula costituita dal guscio ,dal tuorlo e dall’albume.. A queste si aggregano la cuticola che riveste esternamente il guscio e lo protegge da batteri. La composizione di un uovo medio e’ distribuita da acqua, proteine, sali minerali e grassi. Ma come capire se un uovo non e’ piu’ commestibile? Le nostre nonne ci hanno insegno sin da piccoli come riconoscere un uovo buono da mangiare da uno ormai vecchio. La prima cosa da fare e’ prendere l’uovo in questione e immergerlo in una ciotola piena q’acqua.Se l’ uovo andra’ giu’ allora’ sara’ fresco se invece rimarra’ a galla non sara’ buono se si inclina o tende con la punta a risalire non e’ freschissimo quindi e’ meglio lasciare perdere.. Tutto questo succede perche’ all’interno dell’uovo c’e’ una piccola camera d’aria che va crescendo con i giorni che passano per dare spazio al pulcino di formarsi. Un’altra tecnica e’ quella di leggere sempre la data di scadenza. poi c’ e’ quella di poggiare l’uovo vicino all’orecchio e scuoterlo molto delicatamente, se questo fa rumore come se ci fosse una camera vuota dove rimbalza l’uovo vuol dire che il prodotto e’ andato a male. Ci sono tanti altri metodi per capire se un uovo non e’ piu’ buono ad esempio se lo rompi in una ciotola e il turlo si rompe vuol dire che non e’ buono oppure se il bianco e’ molto liquido e quindi non forma un involucro intorno al tuorlo e’ la stessa cosa. Anche l’odore ha la sua importanza nel capire quando un uovo non e’ piu’ buono.Infatti l’uovo fresco non da nessun odore invece quello marcio sa veramente di qualcosa di putrido, ha un odore resistente quasi simile al metano e allo zolfo molto piu’ forte e si impregna alle superfici . Un’altra tecnica e’ quella di rompere in un piattino l’uovo e togliere quei filamenti attaccati al tuorlo che sono piccoli cordoncini affinche’ il pulcino cresca. Se questi vengono via facilmente allora l’uovo non e’ piu’ buono. Questi piccoli suggerimenti sono tutti efficaci e sperimentati non hanno prezzo perche’ si fanno direttamente a casa senza dover comprare niente. Basta solo un po di attenzione e l’uovo marcio finisce nella spazzatura. Il vantaggio e’ che non si rischieranno malattie come la salmonella o la gastroenterite , gli svantaggi in queste cose non sussistono in quanto perdendo un uovo marcio non perdi niente se non qualche centesimo che e’ sempre meglio di un ricovero in ospedale.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come capire se un uovo non e’ piu’ commestibile?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento