Come cambiare l’olio della macchina?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:57:18 29-12-2010

Come si cambia l’olio della macchina? Prima o poi per tutte le vetture si manifesta la necessità di procedere al cambio dell’olio. E visto che spendere soldi per far eseguire questa operazione da un meccanico è piuttosto fastidioso, risulta utile imparare il procedimento. L’importante, ovviamente, è prestare la giusta attenzione nel momento in cui si va a toccare il motore. Per cambiare l’olio avremo bisogno solamente di un panno asciutto, e ovviamente di olio nuovo. Da questo punto di vista, il primo passo da compiere è proprio quello di informarsi sul tipo di olio adatto all’automobile. Esistono, infatti, diversi tipi di olio: utilizzare quello sbagliato significherebbe compromettere il motore. Per sapere quale olio usare, basta cercare l’informazione nel libretto d’istruzioni della vettura, o, se lo abbiamo perso, è sufficiente chiedere un consiglio al meccanico o al benzinaio di fiducia. Una volta scelto e acquistato l’olio giusto, quindi, si può procedere. Si deve iniziare eliminando l’olio vecchio. Per questa operazione, è necessario svitare con la chiave appropriata il tappo dell’olio situato nella coppola sotto il motore. Si tratta di un’operazione da compiere con estrema delicatezza. Quindi è necessario posizionare sotto il fluido una bacinella, in modo da raccoglierlo interamente ed impedire che esso cominci a scolare fuori. Tutti questi procedimenti, è bene precisarlo, devono essere compiuti con il motore ancora caldo. A questo punto è arrivato il momento di asciugare la fessura: potremo farlo passandovi sopra, in maniera leggera, un panno. Una volta riavvitato il tappo dell’olio, ecco finalmente il momento di inserire l’olio nuovo. Si svita il tappo situato nella testata del motore, riconoscibile per la sua forma notevole o per i colori accesi che lo caratterizzano. Quindi lo si asciuga, e in seguito si versa l’olio nuovo nel foro, con delicatezza e precisione. Per verificare quando ci si avvicina all’orlo, è sufficiente controllare l’asticella metrica del tappo. Nel momento in cui si è terminato di riempire, basta riavvitare il tappo. A questo punto, prima di viaggiare, bisogna mettere in moto la vettura e lasciarla accesa per qualche minuto. Cosa fare, ora, con l’olio vecchio? Non bisogna assolutamente buttarlo nella pattumiera come se si trattasse di un rifiuto qualunque. Invece, può essere consegnato in maniera totalmente gratuita a qualsiasi stazione di benzina, che provvederà poi a effettuare lo smaltimento. Concludiamo sottolineando la necessità di prestare attenzione a non scottarsi nel momento in cui si maneggia l’olio caldo. Nel caso in cui sia necessario procedere anche al cambio del filtro dell’olio, invece, ecco il procedimento da seguire. Innanzitutto dobbiamo identificare il filtro: si tratta di una specie di cilindro simile a una bomboletta del gas. Posizioniamo un recipiente sotto di esso per raccogliere l’olio che fuoriesce, svitiamo il filtro e allo stesso modo riavvisiamo quello nuovo, avendo cura di controllare che l’anello di tenuta sia inserito alla perfezione. A questo punto basterà posizionare dell’olio nuovo sull’anello di guarnizione per lubrificare, e avvitare il filtro fino a quando non ci accorgeremo che è serrato alla perfezione.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come cambiare l’olio della macchina?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento