Cambiamenti climatici quali sono i rischi per le città d’Italia e del mondo?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:10:36 11-11-2019

I cambiamenti climatici, dovuti al riscaldamento globale e all’inquinamento, costituiscono un rischio per le città d’Italia e del mondo. Il caldo anomalo registrato di recente ha interessato, per la prima volta in 2000 anni, il 98% della superficie della Terra. L’anidride carbonica emessa regolarmente nell’atmosfera, non consente al Pianeta di termoregolarsi e di conseguenza accade che, nelle aree geografiche generalmente miti, il clima diventi tropicale. I ghiacciai si sciolgono, comportando un danno alla fauna che perde l’habitat naturale e rischia l’estinzione. Le stagioni non sono più definite: non di rado, infatti, si verificano improvvisi acquazzoni alternati a lunghi periodi di siccità. Il livello del mare si innalza pericolosamente, comportando l’erosione delle coste e rappresentando un rischio per numerose città che potrebbero venire sommerse. Si pensa che entro il 2100 l’attuale conformazione della Terra subirà svariati cambiamenti e non di certo in positivo. A ribadirlo è il rapporto della Carbon Disclosure Project, un’ong che si occupa di fornire i dati relativi all’impatto ambientale di organizzazioni ed aziende. Un mancato controllo sugli eventi climatici degli ultimi anni potrebbe comportare anche notevoli perdite a livello economico.

Città a rischio cambiamenti climatici

Molte città nel mondo rischiano la distruzione a causa dei repentini cambiamenti climatici. In testa alla classifica stilata sempre dal Cdp, ci sono: Rio de Janeiro, Barcellona, Torréon, Calgary nonché Sydney. In Italia, la situazione è altrettanto grave. Le violente inondazioni, le tempeste, i forti venti, i nubifragi, le alluvioni, le frane, le ondate di calore registrate negli ultimi mesi mettono a repentaglio le città di Roma, Venezia, Genova, Torino, Bologna, Napoli, Cagliari, Palermo e Brindisi lanciando un allarme per quelle malattie che vengono trasmesse da infestazioni e da vettori. I cambiamenti climatici, infatti, hanno un forte impatto sociale, con effetti diretti e devastanti sulla salute. L’aumento delle temperature favorisce le migrazioni e pertanto il ritorno e la diffusione di batteri e virus che nelle aree industrializzate erano stati adeguatamente debellati, come l’ebola. L’impatto sulla salute a breve termine è ciò che preoccupa maggiormente. Tuttavia, la consapevolezza dei rischi e degli effetti dell’inquinamento sul Pianeta può aiutare a proteggere la popolazione mondiale dagli eventi avversi, attraverso la pianificazione di servizi adeguati ed infrastrutture. Più rispetto per l’ambiente potrebbe limitare i danni provocati dal calore eccessivo, dalla siccità, dalle alluvioni, dai forti venti e dalle frane anche se, purtroppo, non li risolverà del tutto.

Cambiamenti climatici quali sono i rischi per le città d’Italia e del mondo?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Il rispetto per l'ambiente può limitare i danni , La consapevolezza dei rischi garantisce infrastrutture adeguate

Giudizio negativo Svantaggi: L'inquinamento porterà lentamente alla distruzione del Pianeta

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: ambiente cambiamenti climatici città conseguenze

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cambiamenti climatici quali sono i rischi per le città d’Italia e del mondo?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento