I brufoli, l’incubo di ogni teen-ager: ecco come rimediare in 5 mosse

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:56:00 03-03-2016

Per quanto la loro comparsa faccia parte soprattutto di una specifica fascia d’età, alcune volte i brufoli possono comparire anche in età adulta per variazioni ormonali, problemi alimentari, stress o cattiva cura della pelle.
Per non andare in panico e, magari, peggiorare la situazione tentando di schiacciare il brufolo ed infiammandolo ulteriormente, meglio sapere prima come muoversi adeguatamente.
La comparsa improvvisa di un brufolo può essere controllata con 5 semplici mosse che aiuteranno a portare a guarigione la pelle più velocemente. Vediamo quali sono.

1-Pulizia profonda

Prima di procedere in qualunque modo è essenziale pulire a fondo il viso, innanzitutto con un detergente viso delicato, emolliente e lenitivo che asporti tutti i residui di trucco, poi utilizzando acqua fresca. In questo modo verranno rimosse tutte le impurità della pelle, riducendo la possibilità di irritare ed infettare ulteriormente il brufolo che si sta per eliminare.

2-Utilizzare il vapore

Se non si resiste alla tentazione di spremere il brufolo con la tipica punta bianco/giallastra, indice che è maturo e pieno di pus da far spurgare, allora meglio non agire di istinto a mani nude ma munirsi degli strumenti necessari. Si dovranno quindi allargare i pori del viso perfettamente deterso, utilizzando il vapore di una pentola di acqua calda oppure i vapori di un asciugamani molto caldo. In questo modo l’asportazione del brufolo sarà più dolce e semplice, grazie ai pori dilatati dal calore.

3-Pressione con garze o guanti

Ora che la pelle è pronta ad eliminare ogni impurità alla minima pressione esercitata è bene non farsi prendere dalla foga di agire velocemente, facendo attenzione a non utilizzare le unghie, che possono graffiare o addirittura lesionare la cute, disinfettando peraltro le mani. Dopo di che le dita utilizzate per far fuoriuscire il pus del brufolo dovranno essere protette con delle garzine avvolte attorno ai polpastrelli o da guanti in lattice, per fare in modo che tutta l’operazione non accentui l’infezione.

4-Utilizzare un detergente antibatterico

Dopo aver eliminato tutto il pus del brufolo, sarà fondamentale detergere nuovamente il viso utilizzando, questa volta, uno specifico detergente antibatterico che minimizzi la possibilità di infezione ulteriore. Tamponare soprattutto la zona trattata, allargando il trattamento a tutto il viso se si ha tendenzialmente una pelle grassa.

5-Terminare con una maschera all’argilla

L’ultimo passo da eseguire per terminare al meglio l’eliminazione del brufolo, ripristinando anche la grana della pelle, è quello di effettuare una maschera viso all’argilla, utile non solo a ridurre la possibilità di nuovi brufoli ma anche a chiudere i pori precedentemente dilatati con il vapore.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

I brufoli, l’incubo di ogni teen-ager: ecco come rimediare in 5 mosse
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Trattamento casalingo efficace e di facile esecuzione , Non richiede prodotti di difficile reperibilità

Giudizio negativo Svantaggi: Nessuno, se viene eseguito con delicatezza e precisione

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: brufoli cura della pelle

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su I brufoli, l’incubo di ogni teen-ager: ecco come rimediare in 5 mosse? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento