Bandiera verde: quali sono spiagge approvate dai pediatri?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:00:23 12-07-2016

Ogni anno si sente parlare di Bandiera Blu per le spiagge con il mare più pulito ma poco ancora si sa sulle Bandiere Verdi. Istituite da pochi anni, sventolano già su più di 100 litorali italiani e pian piano sempre più lidi saranno presto idonei per le prossime attribuzioni di tale riconoscimento. Quest’anno sono 34 le nuove spiagge che l’hanno vinta, andando così ad allungare la già lunga lista di coste baby-friendly. Fino al 2015 erano infatti 100 le spiagge sulle quali queste bandiere sventolavano, ora il numero cresce a 134

Ma quali sono i requisiti per aggiudicarsela? Sono numerosi e tutti diversi ma presentano comunque un denominatore comune: devono essere a prova di bambino e di famiglia con figli under 18 al seguito. Detto questo, primo tra tutti è l’arenile: deve essere di sabbia fine, pulita e deve essere ampio.

Lo spazio tra gli ombrelloni è infatti uno dei criteri di assegnazione: i bambini devono essere liberi di giocare senza correre rischi. Oltre a questo si valuta la profondità dell’acqua e la conformazione del fondale che deve degradare dolcemente evitando avvallamenti e buche. Infine, affinché genitori e figli siano completamente a loro agio, le spiagge Bandiera Verde devono garantire un servizio di assistenza e soccorso ai bagnanti, servizi e zone attrezzate per i più piccoli con, per esempio, uno spazio dedicato al cambio dei pannolini. Senza contare la vicinanza a servizi accessori come ristoranti, pizzerie e parchi per accontentare grandi e piccoli; il principio generale è dunque quello secondo il quale se sono felici i genitori, allora sono felici anche i bambini. 

Si ricorda ovviamente che la selezione viene effettuata da esperti del settore come pediatri specializzati nei vari campi della salute infantile ed enti di monitoraggio dei fondali marini, mentre la supervisione dello studio è affidata al pediatra milanese Italo Farnetani, fondatore di quest’istituzione. 

Le spiagge che sono state insignite di questa bandiera abbracciano tutta la costa italiana e sono equamente distribuite in proporzione alle dimensioni della Regione cui appartengono.
Di seguito solo qualche nome come esempio suddiviso per regione ma sul sito ufficiale potrete leggere l’elenco completo :

- Montesilvano e Tortoreto per l’Abruzzo;
- Maratea per la Basilicata;
- Bovalino e l’Isola di Capo Rizzuto in Calabria;
- Pisciotta ed Ascea in Campania;
- Igea Marina e Cesenatico per la costa romagnola;
- Grado per la costa friulana;
- Gaeta e Sperlonga nel Lazio;
- Lavagna e Noli per la Liguria;
- Grottamare e Senigallia per vacanze marchigiane;
- Termoli in Molise;
- Vieste ed Ostuni in Puglia;
- Poetto e San Teodoro per la Sardegna;
- Cefalù e Scoglitti in Sicilia;
- Bibbona e Follonica in Toscana;
- Caorle e Jesolo per il Veneto.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Bandiera verde: quali sono spiagge approvate dai pediatri?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Vi è la possibilità di star sereni anche con bimbi piccoli. , Maggior sicurezza per i bambini, sia in acqua sia sulla sabbia.

Giudizio negativo Svantaggi: Molte spiagge, per poter offrire questi servizi, sono a pagamento.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: bambini spiagge

Categoria: Viaggi

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Bandiera verde: quali sono spiagge approvate dai pediatri?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento