Come avvolgere un regalo senza la carta da regalo?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:53:22 07-12-2010

Succede che a volte nella frenesia dello shopping natalizio ci si dimentichi di acquistare la carta da regalo o si finisca prima del previsto la scorta che si aveva a disposizione e poichè capita spesso che ci si dedichi al confezionamento dei regali la sera, quando in casa inizia a regnare la quiete ed ognuno è silenziosamente impegnato nelle proprie attività, diventa impossibile in quel preciso istante trovare una cartoleria o qualsiasi negozio aperto.
Ecco qualche idea per far fronte all’emergenza “carta da regalo”.

Tutti abbiamo in casa qualche rivista vecchia o già letta, spesso le pagine delle riviste mancano di contenuti verbali, ma sono incantevoli ritratti fotografici, perchè sprecarli, diamogli una seconda chance ed usiamo la pagina centrale di famose riviste femminili di moda per avvolgere oggetti dalle forme geometriche, ma perchè non anche quel delizioso maglioncino che abbiamo acquistato per la nostra amica. Per ravvivare il tutto possiamo aggiungere un fiocco di stoffa in armonia con i colori della foto.
Sempre chiedendo aiuto ai giornali, si può utilizzare la carta dei quotidiani, di dimensioni più ampie si sposa bene per avvolgere regali come un libro, una scatola di scarpe, completiamo poi il pacco con il classico nastro grezzo da pacco. Un consiglio, se avete modo di utilizzare quotidiani non italiani, il pacco sarà un po’ più di buon gusto, vedere il faccione di qualche nostro politico che campeggia su un regalo natalizio non è proprio il massimo.
Se avete un pc e una stampante a disposizione potete stampare il giornale che più si addice alla confezione direttamente dalle pagine dei giornali stessi, rivedendola un po’ con qualche programma per editare immagini otterrete un risultato davvero invidiabile.

Capita sempre di avere qualcosa da impacchettare di particolarmente ingestibile, forme assurde che una volta impacchettate sembrano quasi un rifiuto, perdono qualsiasi appeal, ecco una soluzione per i pacchetti più ostici.
Basta procurarsi una vecchia scatola, va bene una scatola di scarpe, una scatola di pasta, dei cereali, insomma quel che avete in casa e quel che meglio si adatta a ciò che dovete confezionare.
Una volta trovato il contenitore lo si può decorare con la tecnica del decoupage, utilizzando dei vecchi fumetti o riviste che giacciono dimenticate da qualche parte della casa.

Per l’amico viaggiatore che ama definirsi cittadino del mondo, qualunque sia il suo il contenuto del pacco, strizziamo l’occhio alla sua passione, confezionando il suo regalo in una qualche cartina, da quelle delle più famose città del mondo a quelle delle linee metropolitane, saranno tutte un ottimo contro la banalità.

Per il regalo a vostro marito nonchè padre dei vostri bambini, incaricate i piccoli di casa di disegnare la carta da pacco, fornitegli un foglio bianco o colorato della dimensione che più vi piace, pennarelli di ogni colore e vi stupiranno con la loro arte e fantasia.

Anche dei ritagli di stoffa avanzati possono diventare utili per creare confezioni originali, infatti con delle graffette trasparenti o della colla per stoffa possono essere trasformati in poche mosse in sacchetti perfetti per contenere qualche capo di abbigliamento, o un pupazzo, insomma qualsiasi regalo non particolarmente pesante.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come avvolgere un regalo senza la carta da regalo?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento