Come avviene il trapianto di capelli?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:16:59 05-04-2011

Sempre più spesso , uomini e donne , cercano di modificare e migliorare l’aspetto estetico del proprio corpo come il naso, orecchie, pancia, viso e capelli, rivolgendosi alla chirurgia estetica , quando altri metodi non sono efficaci . La causa scatenante l’alopecia androgenetica e areata, può essere l’assunzione di medicinali, la chemioterapia , il dopo parto , lo stress e altri inconvenienti medici e genetici. Per l’ alopecia androgenetica , che colpisce in stragrande maggioranza il sesso maschile, senza distinzione di età , la maggior parte è ereditaria, ci sono diversi rimedi sul mercato anche perchè da anni, ricercatori in tutto il mondo , sono impegnati nel trovare il rimedio giusto , usato a livello topico e a pillole . Il Minoxidil è un liquido untuoso con cui si massaggia il cuoio capelluto , per sollecitare e aumentare il flusso di sangue ai follicoli. La Finasteride è una compressa contenente un enzima , prescrivile dal medico, che scompone i follicoli dei capelli. Queste soluzioni e altri simili, non promettono risoluzione certe e, chi non si rassegna a questa condizione, si affida ai chirurgi plastici, sostenendo una spesa ingente . Il trapianto dei capelli è un intervento chirurgico vero e proprio per trattare non solo deturpanti condizioni estetiche come la calvizie negli uomini ma anche per rinfoltire ciglia , sopracciglia e zone del viso( mascella ). L’intervento consiste nella rimozione di piccoli frammenti di pelle da una zona del corpo, chiamato sito donatore , dove ne sono presenti in gran quantità , come tutta la zona della nuca , con una tecnica chiamata Trilix, e innestarli sul cranio . In questa zona del cranio non è presente l’ormone DHT che causa la calvizie . Gli innesti consistono in trapianti di follicoli inseriti in un’incisione praticata nel cuoio capelluto . Sono necessarie centinaia d’incisioni e innesti per rinfoltire la zona colpita .
Il numero d’innesti dipende dalla struttura del capello del sito donatore ; le persone con capelli ricci e doppi, hanno bisogno di minori innesti . Per avere un risultato ottimale, il chirurgo estetico deve considerare l’aspetto naturale che avrà la capigliatura dopo l’innesto . L’innesto dei capelli è una pratica iniziata nel 1960, ma i risultati a volte erano sgradevoli da vedere , a causa delle incisioni molto estese . Nel 1980 la tecnica si è affinata , innestando nelle incisioni una striscia di capelli di dieci – dodici centimetri , contenenti quattro bulbi follicolari, nella zona della nuca e la corona del cuoio capelluto, e una striscia di pelle con due follicoli sull’attaccatura dei capelli . Dopo l’intervento chirurgico , il cuoio capelluto presenterà centinaia di piccolissime incisioni con capelli della lunghezza di una barba appena spuntata .
Questa tecnica recente è mirata a non presentare cicatrici evidenti sul capo .

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come avviene il trapianto di capelli?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Sempre più spesso , uomini e donne , cercano di modificare e migliorare l'aspetto estetico , l'ultima tecnica recente è mirata a non presentare cicatrici evidenti sul capo

Giudizio negativo Svantaggi: prezzo

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: cuoio capelli salute trapianto capelli

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come avviene il trapianto di capelli?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento