Un asteroide potrebbe colpire la Terra nel 2014?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:20:12 09-03-2011

E’ questa l’ennesima notizia-bufala che negli ultimi tempi si è sparsa a macchia d’olio per il web. La notizia di un gigantesco asteroide che colpirebbe la Terra il 21 marzo 2014 è stata ripresa da un allarme lanciato nel lontano 2003 da alcuni scienziati americani, ma è stata prontamente smentita a un gruppo di astronomi britannici.
Tutto cominciò quando, nell’agosto 2003, la NASA pubblicò un articolo sul suo sito ufficiale, rendendo noto che un oggetto celeste denominato “2003 QQ47″ era in rotta di collisione con la Terra. Le probabilità di impatto erano molto basse, ma ad ogni modo tali da far passare l’asteroide da 0 ad 1 nella “Scala Torino”.
Tale scala, utilizzata in astronomia, misura la pericolosità degli asteroidi e va da 0 (impatto altamente improbabile / senza conseguenze per il pianeta) a 10 (impatto molto probabile / rischio catastrofe climatica globale). 2003 QQ47, che fu successivamente ribattezzato “Gaspra” da alcuni catastrofisti, aveva 1 probabilità su 909000 di impattare sul nostro pianeta, e fu per questo motivo che la notizia della sua scoperta fu subito al centro dell’attenzione dei media. Gli studi successivi scoprirono che questo asteroide appartiene al gruppo celeste degli asteroidi di Apollo, una serie di corpi celesti appartenenti al Sistema Solare che, a causa delle larghe orbite e delle loro dimensioni, hanno probabilità più elevate degli altri di essere un pericolo per la vita sul nostro pianeta. 2003 QQ47 è largo 1200 metri e pesa oltre 2500 tonnellate; viaggia alla velocità di 30 km/s con un’orbita tracciata dalla NASA e consultabile all’indirizzo: http://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=2003%20QQ47;orb=1 . Nel caso in cui le probabilità di impatto fossero state più alte, avrebbe potuto seriamente compromettere la vita sulla Terra, in quanto si calcola che il suo effetto sarebbe stato più devastante di 20 bombe atomiche. Il profilo terrestre sarebbe stato modificato così come la sua orbita, e vi sarebbero stati una serie di sconvolgimenti ambientali simili a quelli che colpirono la Terra quando un altro asteroide, nel passato, spazzò via i dinosauri.
Fortunatamente, però, l’orbita dell’asteroide è stata studiata in maniera più approfondita e successivamente corretta, verificando che il rischio di impatto era pressoché nullo. Ma il lavoro degli scienziati non si esaurisce qui: è da anni che gli asteroidi vengono analizzati e catalogati in base alla loro pericolosità, ed anche se 2003 GG47 è del tutto innocuo, non è detto che in questo momento altri oggetti spaziali come lui, ancora sconosciuti, non lo siano. Ad esempio, una minaccia non ancora ben definita potrebbe essere quella dell’asteroide Apophis, “il Distruttore”, il cui impatto sulla Terra è stato previsto per il 13 aprile 2036, per ironia della sorte proprio il giorno di Pasqua. Per ora è solo ad 1 nella Scala Torino, ma non si sa ancora se in futuro il suo grado di pericolosità salirà o, come la maggior parte degli asteroidi finora studiati, scenderà.
C’è da dire che in caso di pericolo l’uomo non è preparato a sostenere l’impatto di un asteroide: ad oggi, si sono studiati dei metodi teorici per deviarne la traiettoria, ma finché non vengono sperimentati, non se ne conoscerà mai la reale affidabilità.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Un asteroide potrebbe colpire la Terra nel 2014?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: le probabilità sono molto basse , sono studiati dei metodi teorici per deviarne la traiettoria

Giudizio negativo Svantaggi: se avessimo un scontro con il soggetto i danni sarebbero superiore a 20 bombe atomiche

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: asteroide Nasa profilo terrestre

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Un asteroide potrebbe colpire la Terra nel 2014?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento